La 47esima edizione del mondiale rally è alle porte. Il nuovo campionato iridato partirà infatti tra due giorni con la prima delle 14 tappe complessivamente previste, per concludersi poi a novembre in Australia. Un appuntamento riguarderà anche l’Italia e sarà ad Alghero per il sedicesimo Rally di Sardegna fissato a metà giugno. Da sei anni di fila il pilota francese Sebastien Ogier è il campione del mondo in carica, mentre il titolo costruttori è detenuto dalla Toyota.

Pubblicità
Pubblicità

Come da tradizione dall’istituzione stessa del World Rally Championship (1973), anche la prima tappa stagionale del 2019 si svolgerà sulle tortuose strade dell’Alta Savoia che ospitano il Rally di Monte Carlo. Corsa unica in prestigio e fascino voluta nei primi anni del ‘900 dal Principe Alberto I.

Rally di Monte Carlo in diretta su DAZN

L’87° Rallye Automobile Monte Carlo è in programma dal 24 al 27 gennaio.

Pubblicità

Uomini ed equipaggi sono attesi da 323,83 km suddivisi in tre tappe con complessive 16 prove speciali. Su un tracciato come sempre estremamente impegnativo e anche in notturna. Con tornanti da brividi e strette strade che si arrampicano sui colli. E poi ripide discese. Il tutto tra ghiaccio, neve, fango e chilometri di buio.

Il Rally di Montecarlo sarà visibile in diretta su DAZN, piattaforma che detiene i diritti sul WRC 2019.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Tutte le prove potranno anche essere seguita live streaming sul sito web ufficiale del mondiale rally (a pagamento). A seguire il programma e gli orari.

Programma e orari

Il programma si aprirà la mattina di giovedì 24. Precisamente alle ore 10 con i piloti impegnati nello Shakedown sul tracciato nei pressi di Gap. Ma già dalla sera si comincerà a fare sul serio con due nuove prove speciali in notturna, ovvero La Breole-Selonnet (20,76km) e Avancon-Notre-Dame du Laus (20,59Km), rispettivamente fissate alle ore 19.38 e alle 20.41.

Venerdì 25 gennaio spazio alle prove cronometrate con doppio passaggio di Valdrome-Sigottier (20,04Km; ore 9.11 e 14.23 ), Roussieux-Laborel (24,05Km; ore10.14 e 15.26) e Curbans-Piegut (18,47Km; ore 11.37 e 16.49). Sabato 26 sarà invece la volta delle speciali Agnieres en Devoluy-Corps (29,82Km; ore 08.58 e 12.47), e St.Leger les Mellzes-La Batie Neuve (16,87Km; ore 10.16 e 14.08).

Infine, domenica 27 gennaio, il Rally di Monte Carlo si chiuderà con un doppio passaggio sul mitico Col de Turini nella speciale La Bollene Vesubie-Peira Cava (18,41km; ore 08.20 e 10.55) e la power stage di Cabanette-Col de Braus (13,58 km; ore 09.08 e 12.18).

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto