L’edizione numero 106 del Tour de France prenderà il via sabato 6 luglio da Bruxelles, in omaggio a Eddy Merckx a 50 anni dalla sua prima vittoria alla Grande Boucle, per concludersi domenica 28 luglio con la tradizionale passerella parigina sugli Champs Elysees. Suddiviso in 21 tappe il percorso del Tour 2019 è fatto su misura per gli scalatori: gli arrivi in verticale saranno cinque e tra le salite da affrontare le iconiche Tourmalet, Planche des Belles Filles e Col du Galibier ma anche l’inedita Prat d'Albis.

Due, invece, le cronometro: a squadre il secondo giorno su un circuito ancora nelle strade della capitale belga e individuale alla tredicesima tappa di Pau.

Detentore del titolo il britannico Geraint Thomas (Team Ineos), mentre è stato costretto al forfait il compagno di squadra e connazionale Chris Froome, che a quota 4 successi non potrà andare a caccia di Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Bernard Hinault e Miguel Indurain che a 5 detengono il record di vittorie al Tour de France.

Out anche Dumoulin, tra i favoriti d’obbligo della vigilia Adam Yates (Mitchelton-Scott), Thibaut Pinot (Groupama-Fdj), Romain Bardet (Ag2r), Egan Bernal (Team Ineos) e Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), mentre in casa Italia il più atteso sarà ancora una volta Vincenzo Nibali (Bahrain Merida).

Il Tour de France in diretta Rai

Tutte le tappe del Tour de France 2019 saranno ampiamente coperte in chiaro dalla Rai, quotidianamente in diretta tv su Rai2 dalle ore 14:50 e in diretta streaming su RaiPlay.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

La programmazione inizierà comunque prima, già alle 11:55 su Rai Sport con ‘Anteprima Tour’, per poi spostarsi sulla seconda rete alle 14:00 e lasciare spazio a ‘Tour in diretta’ che anticipa la telecronaca di tappa affidata alla collaudata coppia Andrea De Luca e Beppe Conti. Al termine di ogni tappa la rubrica di approfondimento ‘Tour Replay’, per poi tornare nuovamente sul canale tematico con il programma ‘Tour di Sera’ alle 20:15 e finire in seconda serata con ‘Tour di Notte’.

Oltre France Tv, la Grande Boucle 2019 sarà comunque live in maniera integrale per tutte le 21 tappe solo su Eurosport (streaming Eurosport Player). Saranno invece 7 le tappe che la Rai potrà mandare in onda per intero o comunque da prima delle prefissate ore 14:50 , tra queste la prima.

Il percorso della prima tappa (Bruxelles-Bruxelles)

La prima tappa del Tour (192 km), sabato 6 luglio, inizierà alle 12:25 dal centro di Bruxelles (per la seconda volta dopo l’edizione del 1958) e attraversando i quartieri di Molenbeek e Anderlecht proseguirà in direzione del Muro di Grammont (1.1 chilometri al 9,2%) simbolo delle classiche fiamminghe seguito a stretto giro dal Bosberg.

Le salite in pavè simbolo del Fiandre saranno dunque affrontate nella prima parte di tracciato e pertanto non potranno avere impatto sull’esito della corsa, anche perché, seppure con qualche strappo gli ultimi 150 km saranno pianeggianti e un arrivo in volata appare il più probabile. La conclusione della tappa è prevista intorno alle 17:00. Passando anche per Charleroi prima di tornare a Bruxelles il percorso toccherà Sint-Pieters-Woluwe, luogo in cui Eddy Merckx trascorse la sua giovinezza.

Favoriti a indossare la prima maglia gialla saranno pertanto gli specialisti delle ruote veloci come Caleb Ewan (Lotto Soudal), Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma) Peter Sagan (Bora-hansgrohe) Michael Matthews (Team Sunweb) e il nostro Elia Viviani (Deceuninck-QuickStep).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto