Dal 1° di agosto si è aperto ufficialmente il ciclo mercato e possono essere annunciati i cambi di squadra in vista della stagione 2020. I movimenti già definiti sono molti e riguardano anche diversi corridori italiani di spicco. Hanno cambiato squadra anche molti dei punti di riferimento del Ciclismo azzurro, a partire da Vincenzo Nibali per continuare con Elia Viviani, Matteo Trentin e il campione nazionale Davide Formolo. Ci saranno per fortuna anche diversi nuovi ingressi nel World Tour, giovani talenti italiani che si affacceranno al grande ciclismo come il neo campione d’Europa under 23 Alberto Dainese.

Ciclismo: Nibali alla Trek, Viviani alla Cofidis

Mai come quest’anno il ciclismo italiano vedrà tanti dei suoi principali protagonisti cambiare casacca. Sono diversi gli azzurri che hanno già ufficializzato il cambio di squadra per il 2020 e il nome più eccellente tra questi è quello di Vincenzo Nibali. Il campione siciliano lascerà a fine stagione la Bahrain Merida dopo tre anni per approdare alla Trek Segafredo, seguito dal fratello minore Antonio.

Grosse novità ci sono anche per Elia Viviani e Matteo Trentin. Il neo campione d’Europa non ha ottenuto dalla Deceuninck Quickstep un sostanzioso adeguamento dell’ingaggio ed ha accettato l’offerta della Cofidis, pronta a saltare nel World Tour.

Con Viviani ci saranno anche Fabio Sabatini e Simone Consonni. Trentin chiuderà invece l’avventura alla Mitchelton Scott e sarà tra i leader della CCC, la squadra polacca guidata da Van Avermaet.

Tra gli altri italiani di primo piano è confermato anche il passaggio del tricolore Davide Formolo dalla Bora Hansgrohe alla UAE Emirates, che farà esordire nel ciclismo professionistico Alessandro Covi. Altri italiani pronti a saltare nel grande ciclismo sono il campione d’Europa Under 23 Alberto Dainese, nel Team Sunweb, e Andrea Bagioli, messo sotto contratto dalla Deceuninck.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ciclismo

Doppio colpo della Movistar

Dopo una splendida stagione alla Androni esordirà nel World Tour Andrea Vendrame, che grazie anche ad alcune notevoli prestazioni in terra francese ha attirato l’attenzione della AG2R che lo ha ingaggiato. Cambierà squadra anche Davide Martinelli, dalla Deceuninck alla Astana, che invece perderà Dario Cataldo e Davide Villella, pronti a passare alla Movistar. La squadra spagnola si è assicurata così due gregari di grande qualità confermando l’aggiustamento del suo progetto che dal 2020 vuole una leadership unica e chiara con più uomini di spessore al fianco.

Cataldo ha vinto quest’anno la tappa di Como del Giro d’Italia, una perla da aggiungere ad un palmares che contava già una tappa della Vuelta Espana. Villella ha vinto la Japan Cup e il Tour of Almaty nella sua carriera, ma entrambi si sono segnalati soprattutto come preziosi uomini squadra. La Movistar li impiegherà in supporto di Enric Mas, lo scalatore spagnolo arrivato dalla Deceuninck che sarà il leader dalla prossima stagione per i grandi giri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto