Manco poco più di un mese ad uno dei combattimento più attesi dell'anno, il rematch tra Andy Ruiz ed Anthony Joshua che si disputerà il 7 dicembre in Arabia Saudita e sarà valido per quattro corone dei pesi massimi. Lo scorso 1 giugno, il pugile californiano di origine messicana stupì il mondo intero battendo Joshua per k.o contro ogni pronostico e strappandogli le cinture iridate Super WBA, WBO, IBF ed IBO.

Tra le caratteristiche che lo hanno reso celebre, c'è il suo fisico non certamente impeccabile e, al contrario, visibilmente sovrappeso. Certamente non paragonabile a quello dello stesso Joshua o di Deontay Wilder. Le recenti foto del pluricampione mondiale dei massimi sono abbastanza indicative in senso contrario, perché rivelano il suo fisico molto più asciutto, segno evidente che sta perdendo peso.

Tra gli addetti ai lavori, c'è chi non la considera una cosa positiva e di questo parere è anche Mike Tyson che, oltretutto, in questi mesi ha sempre manifestato fiducia sulle possibilità di Ruiz di battere ancora il britannico e tenersi i titoli.

'Se qualcosa non è rotto, non c'è alcun bisogno di aggiustarlo'

"Ho sentito dire che Ruiz sta perdendo peso - ha dichiarato Iron Mike esprimendo tutte le sue perplessità ne corso di un'intervista rilasciata a Parimatch - e non mi piace.

Non credo sia una buona cosa perché perdere peso può influire sulla tua potenza. Se qualcosa non è rotto, non c'è alcun bisogno di aggiustarlo, lui ha fatto bene con quel peso nel primo match e, dunque, non capisco questa scelta". Tyson torna sul sorprendente combattimento dello scorso giugno: "Ruiz ha esercitato tanta pressione su Joshua e lo ha fatto così in fretta che AJ non sapeva come anticiparlo.

In più i suoi pugni erano davvero molto duri". Quello che teme l'ex campione del mondo dei pesi massimi è che adesso, dopo la decisione di dimagrire, questa forza d'urto possa venir meno.

Ruiz: 'Se sono più leggero posso essere un pugile migliore'

La decisione di perdere peso in vista del rematch del prossimo 7 dicembre è stata comunque confermata dal campione del mondo in carica. Nel primo combattimento, Ruiz pesava nove kg in più rispetto a Joshua, 121,6 contro 112,5.

"Voglio perdere almeno dieci libbre, così posso essere un pugile migliiore: sarò più veloce con le braccia e le gambe. Non fa alcuna differenza in termini di potenza e sarò molto più rapido, perché Joshua scapperà lungo le corde", ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta al Boxing Club East Village di San Diego. Il 'distruttore messicano' ostenta dunque sicurezza in vista del rematch.

Naturalmente tutto deve essere dimostrato sul ring, c'è chi punta su Joshua sottolineando che adesso Ruiz non gode più dell'effetto sorpresa, ma ovviamente nella Boxe sono i pugni a decidere. I fan di Andy sperano che Tyson non abbia ragione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto