Matteo Berrettini non riesce a centrare la finale degli Open di Vienna, battuto da Dominic Thiem. Nulla da dire sulla prestazione del giovane romano, superato da un tennista più esperto, numero uno del tabellone che giocava dinanzi al pubblico di casa. Dall'altra semifinale del torneo austriaco però è arrivato un prezioso assist per Matteo in ottica Atp Finals, considerato che Gael Monfils avrebbe guadagnato punti preziosi con l'ingresso in finale ed in caso di vittoria del torneo avrebbe agganciato il nostro portacolori a quota 2670, anche se Berrettini avrebbe mantenuto l'ottavo posto grazie al maggior numero di punti totalizzati negli Slam (955 per l'italiano, 595 per il francese).

Così non è stato perché Monfils è stato superato in due set da Diego Sebastian Schwartzman che, pertanto, contenderà a Thiem il trofeo nella finalissima.

La Race to London in tempo reale

Resta dunque Roberto Bautista-Agut l'avversario diretto per Berrettini e quello attualmente più accreditato per tentare l'assalto dell'ottavo posto della Race to London, l'ultimo che consegna l'accesso alle Atp Finals del mese prossimo.

Sono 130 i punti che dividono Matteo dallo spagnolo. Allo stato attuale la classifica è la seguente (in grassetto i tennisti matematicamente qualificati) relativa alle prime 12 posizioni:

  • 1 Rafael Nadal 9235 punti
  • 2 Novak Djoković 7955
  • 3 Daniil Medvedev 5885
  • 4 Roger Federer 5880
  • 5 Dominic Thiem 4745
  • 6 Stefanos Tsitsipas 3830
  • 7 Alexander Zverev 2865
  • 8 Matteo Berrettini 2670
  • 9 Roberto Bautista-Agut 2550
  • 10 Gaël Monfils 2360
  • 11 David Goffin 2335
  • 12 Fabio Fognini 2290

Sembra dunque evidente che il torneo di Parigi-Bercy il cui tabellone principale entra nel vivo la prossima settimana, risulterà decisivo per assegnare gli ultimi posti disponibili per le Finals.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Allo stato attuale i posti vacanti sono due, anche se Alexander Zverev è certamente vicinissimo al traguardo e, dunque, il posto più conteso è proprio l'ottavo. In Francia, Berrettini è dalla parte del tabellone di Roger Federer (che non ha ancora sciolto la riserva in merito alla sua partecipazione) e Rafa Nadal (per Matteo l'incrocio con lo spagnolo andrebbe in scena ai quarti di finale se ovviamente entrambi passano i rispettivi turni). Bautista-Agut è invece dalla parte opposta del tabellone ed il suo cammino potrebbe incrociare quello di Novak Djokovic.

Matteo in top 10

Se l'ingresso alle Finals non è ancora matematico, la certezza per Berrettini sarà quella di entrare nella top 10 del ranking Atp a partire dal 28 ottobre. Calcoli alla mano, dovrebbe andare al nono posto sorpassando sia Kei Nishikori che il citato Bautista-Agut. Sarà il quarto italiano di sempre ad avere questo onore dopo Adriano Panatta (nel 1973 con il quarto posto raggiunto nel 1976), Corrado Barazzutti (nel 1978) e Fabio Fognini (lo scorso giugno).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto