La stagione del Ciclismo entra sempre più nel vivo e con la 57^ edizione del Trofeo Laigueglia, in programma domenica 16 febbraio, si aprirà anche il calendario italiano. Organizzata dal gruppo sportivo Emilia, la semiclassica ligure fa parte del circuito UCI Europe Tour e da quest’anno è stata altresì promossa alla nuova categoria ProSeries. Inoltre, come oramai da tradizione, la gara sarà anche valida come prova di debutto della Ciclismo Cup. Il percorso ammonta a 202 chilometri e non presenta variazioni di rilievo rispetto alle ultime edizioni.

La partenza da Laigueglia è fissata alle 11:00, mentre l’arrivo, ugualmente nel piccolo borgo di mare della Riviera Ligure di Ponente, è previsto intorno alle 16:15. Con collegamento dalle ore 14:45 la corsa sarà visibile in diretta tv su Rai Sport e in streaming su RaiPlay.

Percorso

Dopo la partenza da Laigueglia, il tracciato di gara continuerà a snodarsi lungo la costa toccando altri splendidi luoghi della provincia savonese, come Alassio e Albenga fino a raggiungere la Riviera delle Palme e poi l'alta valle Arroscia in direzione del Gpm di Cima Paravenna.

Seguirà un lungo tratto in falsopiano ad anticipare la salita di Capo Mele quando saranno stati percorsi poco più di 100 chilometri.

La corsa tornerà quindi a svolgersi lungo la costa per poi affrontare il Gpm di Testico, che introduce nel circuito finale di 12.6 km da percorrere quattro volte. Questa fase conclusiva avrà come simbolo il ‘muro’ di Colla Micheri, che sarà asceso per la quarta e ultima volta quando mancheranno poco più di 9 chilometri alla linea del traguardo.

L’illustre albo d’oro del Trofeo Laigueglia

Nato nel 1964, il Trofeo Laigueglia nel corso degli anni è diventato un appuntamento di prestigio, come dimostrano anche le tante firme illustri presenti nell’albo d’oro della corsa, comprese quelle di Franco Bitossi, Gianbattista Baronchelli, Pierino Gavazzi, Giuseppe Saronni, Paolo Savoldelli e in tempi più recenti Moreno Moser, Davide Cimolai e Fabio Felline, ma anche Eddy Merckx, vincitore di due edizioni consecutive (1973 e 1974), Freddy Maertens, Roger De Vlaeminck e Lance Armstrong.

Con tre successi il recordman è invece Filippo Pozzato (2003, 2004 e 2013), mentre il campione uscente è Simone Velasco.

‘Il Laigueglia’, che oramai da diverse stagioni segna l’apertura del calendario ciclistico italiano, anche per questa 57^ edizione rappresenterà come sempre una vetrina importante per i giovani ciclisti azzurri in cerca di affermazione, giovani che per l’occasione saranno guidati da Giulio Ciccone della Trek-Segafredo, il solo professionista convocato dal CT della nazionale italiana Davide Cassani.

Segui la nostra pagina Facebook!