Quando mancano ancora un paio di mesi al primo grande giro di questa strana stagione del Ciclismo professionistico, la Trek Segafredo ha già quasi completato le sue scelte. La formazione guidata da Luca Guercilena ha presentato due liste per il Tour de France, che scatta il 29 agosto, e per il Giro d’Italia, al via il 3 ottobre, composte entrambe da nove corridori. Tra questi saranno scelti gli otto titolari che saranno schierati al via delle due corse, anche se in realtà molti posti sono già stati assegnati in modo definitivo e restano da sciogliere solo pochi nodi.

Trek Segafredo, al Tour con un doppio leader

La Trek Segafredo andrà al Tour de France con una squadra che presenta molte opzioni diverse. Si punterà ad un buon risultato in classifica, ma anche ad ottenere un successo di tappa con corridori portati alle classiche. I due leader per la classifica generale sono Bauke Mollema e Richie Porte, due corridori che non rientrano nel novero dei grandi favoriti ma sono entrambi degli outsider di lusso pronti ad inserirsi nella lotta per le primissime posizioni. Mollema, che vanta un sesto e un settimo posto come migliori piazzamenti al Tour, si è detto pronto a condividere le responsabilità con Richie Porte, che in Francia è arrivato quinto nel 2016. “Non mi dispiace affatto iniziare con due leader.

Siamo professionisti, sappiamo cosa fare” ha promesso il corridore olandese.

La Trek schiererà al Tour de France anche il Campione del Mondo Mads Pedersen, in una delle poche occasioni che il danese avrà per sfoggiare la sua maglia iridata. Con Pedersen ed altri corridori come Jasper Stuyven ed Edward Theuns la squadra americana potrà giocarsi delle valide carte anche per andare a caccia di un successo di giornata.

La preselezione di nove corridori da cui scegliere gli otto che correranno il Tour de France comprende:

  • Niklas Eg
  • Kenny Elissonde
  • Alex Kirsch
  • Bauke Mollema
  • Mads Pedersen
  • Richie Porte
  • Toms Skujins
  • Jasper Stuyven
  • Edward Theuns

Al Giro d’Italia tutti per Nibali

Il progetto della Trek Segafredo per il Giro d’Italia è invece molto diverso.

Per la corsa rosa ci sarà un leader ed un obiettivo unico, Vincenzo Nibali e la sua caccia alla vittoria finale. La squadra avrà una forte componente italiana, con le presenze dell’attesissimo Giulio Ciccone e di Gianluca Brambilla. Un gregario chiave della squadra sarà però l’olandese Pieter Weening, corridore particolarmente esperto con i suoi 39 anni e le 15 presenze nei grandi giri. Weening è stato ingaggiato dalla Trek a stagione già sospesa e non ha dunque ancora debuttato con la sua nuova maglia. Con il Giro d’Italia ha un feeling particolare, visto che ha vinto nel 2011 la tappa di Orvieto, indossando per quattro giorni la maglia rosa, e nel 2014 la tappa di Sestola.

La lista di nove corridori da cui la Trek Segafredo selezionerà gli otto per il Giro d’Italia comprende:

  • Julien Bernard
  • Gianluca Brambilla
  • Giulio Ciccone
  • Nicola Conci
  • Koen de Kort
  • Jacopo Mosca
  • Antonio Nibali
  • Vincenzo Nibali
  • Pieter Weening.
Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!