Mentre la stagione del Ciclismo professionistico sta vivendo le prime corse dopo la lunga pausa provocata dall’emergenza sanitaria, il ciclomercato ha già concluso molte delle trattative più importanti in vista del 2021. Il colpo dell’anno, la fine dell’era di Chris Froome al team Ineos e il suo passaggio alla Israel Start up Nation, è stato annunciato già da un mese, e ora diversi altri movimenti sono arrivati a compimento.

La notizia più importante delle ultime ore è la firma di Greg Van Avermaet per la AG2R. Il campione olimpico chiuderà al termine della stagione la sua lunga avventura con la squadra di Jim Ochowicz, prima BMC e attualmente CCC.

Van Avermaet: 'Una nuova sfida'

Il colpo più interessante di queste intense giornate di ciclomercato è quello che porterà nel 2021 il Campione olimpico Greg Van Avermaet alla AG2R La Mondiale. La squadra francese vivrà una grande svolta nella prossima stagione, lasciando in secondo piano le grandi corse a tappe, con l’addio al suo storico leader Romain Bardet, e puntando forte sulle classiche. Van Avermaet guiderà la AG2R insieme al confermato Oliver Naesen, componendo una coppia di qualità ed esperienza per le corse di un giorno.

Nonostante i suoi 35 anni il campione olimpico ha firmato un contratto molto lungo, un triennale, portando con sé dalla CCC il suo storico gregario Michael Schar.

"Ho passato dieci anni fantastici nella struttura di Jim Ochowicz e ora affronto una nuova sfida.

Sono felice che Vincent Lavenu mi abbia dimostrato tutta questa fiducia, voglio dare il meglio di me e ottenere grandi risultati. La prospettiva di lavorare con Oliver Naesen con l’obiettivo di vincere le classiche è particolarmente entusiasmante", ha dichiarato Van Avermaet.

Bettiol resta alla EF

La rivoluzione in casa AG2R La Mondiale è stata completata con l’annuncio dell’addio di Romain Bardet, punto di riferimento della squadra francese da ben nove anni.

la maglia a pois dell’ultimo Tour de France passerà nel 2021 alla Sunweb, con cui ha firmato un contratto biennale. La squadra ha annunciato un programma innovativo per il corridore francese, con una forte attenzione alle classiche della prossima primavera prima di scegliere a quale grande corsa a tappe partecipare.

Molto attiva sul mercato resta la Israel Start Up Nation. Dopo aver messo a segno il grande colpo con Chris Froome, la squadra israeliana si sta rafforzando per sostenere le ambizioni del quattro volte vincitore del Tour de France. Gli ultimi due ingaggi, appena annunciati, sono quelli di Patrick Bevin, passista veloce con una vittoria di tappa al Tour Down Under, e di Sebastian Berwick, ventenne scalatore in arrivo dal team continental St George Cycling Team.

Tra tanti cambi di squadra c’è anche un importante rinnovo, quello di Alberto Bettiol. Il corridore toscano, ottimo protagonista alla Strade Bianche, ha prolungato il suo contratto con la EF anche per il 2021. "Questa squadra per me è come una seconda famiglia, è l’ambiente perfetto per crescere ulteriormente.

Ho un ottimo rapporto con i compagni e lo staff, questo rende più facile stare per molto tempo lontano da casa", ha dichiarato Bettiol.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!