Mini #imu a Napoli, Bari, Catania e Verona: ecco le aliquote per il saldo della tassa da effettuare entro il 24 gennaio 2014 per tutti i comuni delle rispettive province. Ricordiamo che la mini IMU si paga solo dove l'aliquota IMU sulla prima casa è superiore allo 0,04%, quindi indichiamo di seguito solo i comuni dove va pagata la tassa. L'aliquota è fondamentale per il calcolo della mini IMU 2014.

Mini IMU a Napoli, le aliquote dei comuni che devono pagarla

Cominciamo la nostra carrellata sulla mini IMU da Napoli, con l'aliquota IMU sulla prima casa che per il capoluogo campano è pari al 6 per mille. Di seguito indichiamo gli altri comuni della provincia di Napoli dove la mini IMU deve essere saldata seguiti dalla rispettiva aliquota per mille: Bacoli 4,6, Barano d'Ischia 6, Boscoreale 5, Boscotrecase 5, Calvizzano 5,5, Camposano 5, comune di Casamicciola Terme 6, Cercola 6, Forio 5,2, aliquota IMU a Ischia pari al 5,5 per mille, Lettere 6, Marano di Napoli 6, Mariglianella 5, Massa di Somma 5,5, Monte di Procida 5, Palma Campania 6, comune di Pimonte 6, Quarto 6, S.

Giorgio a Cremano 5, San Sebastiano vesuvio 5,5, comune di Scisciano 5, Serrara Fontana 5,5, Striano 5,5. Infine, la mini IMU si paga anche nei seguenti comuni: Torre Annunziata 6, Trecase 5,20, Volla 5.

Aliquote Mini IMU a Bari e provincia per il saldo a gennaio

I cittadini di Bari la mini IMU non dovranno pagarla, in quanto l'aliquota IMU del capoluogo pugliese non sorpassa la soglia dello 0,04%. Tuttavia vi sono diversi comuni della provincia di Bari che dovranno provvedere al versamento. Eccoli di seguito: Alberobello 4,8 per mille, Bitetto 5, Bitritto 4,5, comune di Gioia del Colle 5, Locorotondo 5,4, Molfetta 5 per mille, Palo del Colle 4,9, Putignano 4,5, Ruvo di Puglia 5, Sammichele di Bari 6, e infine mini IMU dovuta anche a Toritto, con aliquota al 5 per mille.

Saldo Mini IMU a Catania e provincia: le aliquote

Al contrario, è dovuto il saldo della mini IMU a Catania con aliquota sulla prima casa al 6 per mille, il massimo possibile.

I migliori video del giorno

I comuni della provincia siciliana che dovranno pagare il supplemento IMU sono: Aci Sant'Antonio 6, Bronte 5, Caltagirone 6, Giarre 6, comune di Gravina di Catania 4,8, Maniace 6, Mascalucia 4,8, Mazzarrone 6, Misterbianco 5, Raddusa 5, Randazzo al 6, San Giovanni la Punta 5,5. Mini IMU dovuta anche a San Pietro Clarenza 6, Santa Maria di Licodia 6, Santa Venerina 6, Scordia 6, Trecastagni con aliquota al 6 per mille, Tremestieri Etneo 6, comune di Valverde 4,90, Viagrande 5 e infine Zafferana Etnea con aliquota al 6 per mille.

Mini IMU a Verona, le aliquote per tutti i comuni della provincia

Per quanto riguarda il saldo della mini IMU a Verona, l'aliquota è al 6 per mille. Sono davvero numerosi i comuni della provincia dove i cittadini dovranno versare la mini tassa sulla casa: Albaredo d'Adige 5, Arcole 5,5, Badia Calavena 5, Bevilacqua 5,5, Bonavigo 5, Bovolone 6, comune di Buttapietra 4,5, Caprino Veronese 4,5, Casaleone 6, comune di Castelnuovo Garda 4,5, Cavaion Veronese 4,5, Cerea 4,8, Cerro Veronese 4,5.

E poi Cologna Veneta con aliquota al 5 per mille, Colognola ai Colli 5, Concamarise 5,5, Erbezzo 5, Grezzana 5, Illasi 5,2, Isola della Scala 4,6, Isola Rizza 6, Lavagno 4,3, Mezzane di Sotto 5, Negrar 5, Palù 5, comune di Pescantina 6, Pressana 5, Roverè Veronese 4,5, Roveredo di Guà 5, Salizzole 6.

La lista dei comuni dove va pagata la tassa prosegue ancora: San Martino Buon Albergo 5,3, San Pietro in Cariano 5, Sanguinetto 4,8, Sant'Ambrogio di Valpolicella 4,5, comune di Sant'Anna d'Alfaedo 6, Sommacampagna 4,6, Sorgà 4,5, Terrazzo 5, Verona 5, Veronella 5,5, Villa Bartolomea 5,5, Zimella con aliquota al 5,5 per mille.