Le festività natalizie sono ormai alle spalle. Si ritorna quindi al lavoro in un mese di gennaio che si presenta pieno di scadenze fiscali. La più nota è la mini #imu ma è solo una parte delle numerose tasse che dovremo ricordare di mettere in scadenziario, ovvero Ires, Irap, #Canone Rai e tant'altro. Ecco di seguito le principali scadenze da ricordare:

 - 9 gennaio 2014: va regolarizzata la seconda rata dell'acconto Ires e Irap, se non pagata puntualmente entro il 10 dicembre 2013.

- 10 gennaio 2014: i possessori di partita Iva dovranno comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati contabili dell'ultimo trimestre.

- 16 gennaio 2014: scadenza della Iuc (Tasi e Tari) che, in alcuni comuni, potrà essere posticipata al 24 gennaio 2014.

Sempre in tale data scade la Tobin Tax, ovvero l'imposta delle transazioni finanziarie, che riguarda banche, fiduciarie e contribuenti privati che hanno effettuato transazioni senza l'uso di notai o intermediari.

- 24 gennaio 2014: scade la mini Imu, che si diversifica a seconda del proprio comune di appartenenza. 

- 30 gennaio 2014: scade il Canone Rai. Non è l'unico!! E attenzione all'aumento dei pedaggi autostradali!!

- 31 gennaio 2014: scade il pagamento del bollo auto per i veicoli con più di 35 Kw e dei ciclomotori nella maggior parte delle regioni italiane.

Per quanto riguarda le scadenze più dettagliate e specifiche per i soggetti con partita Iva, vi invitiamo a contattare i professionisti del settore.