Si è appena aperto il periodo della #Dichiarazione dei redditi: in queste settimane, infatti, lavoratori e pensionati stanno ricevendo il Cud dai datori di lavoro o dall'Inps i titolari di pensione.

La dichiarazione dei redditi attraverso la compilazione del #modello 730 avverrà a breve - nel mese di maggio - e con essa l'Agenzia delle Entrate avrà accesso a tutti i redditi, relativi all'anno 2013, dei cittadini che risiedono nel territorio italiano. Perché possa essere effettuata la dichiarazione dei redditi con la compilazione del modello 730, è necessario che i contribuenti consegnino - al Caf/patronato o al proprio consulente - alcuni documenti, che variano in base alla propria posizione fiscale, ad esempio il Cud ricevuto dal datore di lavoro o dall'Inps.

Il modello: i contribuenti lavoratori dipendenti, i pensionati e chi percepisce l'indennità di disoccupazione (Aspi e mini Aspi) o di mobilità, devono presentare il modello 730. Stesso modello 730 deve essere presentato dai soci di cooperative, dai religiosi, dai consiglieri comunali, provinciali e regionali.

Gli autonomi, i liberi professionisti, i titolari di partita Iva e coloro che hanno percepito redditi non inclusi tra quelli che possono essere dichiarati con il modello 730, devono presentare il #modello Unico 2014.

Modalità di presentazione

Al fine di presentare correttamente la dichiarazione dei redditi, il modello 730 deve essere provvisto del Cud 2014 che viene rilasciato, come anzidetto, dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico.

Quali sono le scadenze per la presentazione del modello 730:

  • 30 aprile 2014 se si opta di presentare la dichiarazione al sostituto d'imposta (ad es. datore di lavoro), il quali però deve aver comunicato entro il 15 gennaio di prestare assistenza fiscale);
  • 31 maggio 2014 se si sceglie di rivolgersi al Caf/patronato o ad un professionista abilitato;
  • 30 giugno 2014 termine per inoltrare il modello all'ufficio competente.

Scadenza per il modello Unico:

  • dal 2 maggio al 30 giugno 2014 si può consegnare il modello Unico agli uffici postali;
  • entro il 30 settembre 2014 si può presentare in via telematica;
  • dal 16 luglio 2014 scattano i pagamenti correlati al modello Unico.