In Italia, ci sono oltre quindici milioni di pensionati; non a caso, il bel Paese è stato spesso definito la "terra dei pensionati e delle poche nascite". Vediamo, però, quali sono le Regioni nelle quali i pensionati percepiscono una somma più alta. Ecco un'analisi condotta sulla dichiarazione dei redditi. Il punto di riferimento è la cifra media della pensione percepita nell'arco di 12 mesi (15.780 euro).

Lombardia: è la Regione più ricca. Infatti, si parla di 17.010 euro in media ogni anno; i pensionati residenti sono circa 3 mila, per un totale complessivo di 43 miliardi.

Lazio: è la Regione dei pensionati mediamente ricchi.

Un pensionato medio percepisce oltre 18 mila euro annui, ma è anche la regione nella quale sono presenti più pensionati. Si stima che l'Inps versi in totale 24 miliardi nel corso di un anno.

Liguria: i pensionati liguri percepiscono 17.160 euro annui, ossia, 115 euro in più al mese rispetto alla norma.

Piemonte: la somma percepita è 16.510 euro. Anche qui, ci sono numerosi pensionati, ma la somma non è una delle più elevate.

Emilia Romagna: la somma incassata è di 16.280 euro all'anno. I pensionati sono poco più di un milione.

Toscana: il numero dei pensionati residenti è maggiore rispetto al numero dell'Emilia Romagna, ma la somma percepita è leggermente inferiore. Si tratta di 16.280 euro annui.

Calabria: Scendendo verso il sud, diminuisce la somma. In Calabria, ci sono 462 mila pensionati; il gettito fiscale erogato a titolo di pensione è di 13 mila euro all'anno.

I migliori video del giorno

Basilicata: 12.670 euro annui. Con una differenza di meno 430 euro al mese, rispetto alle regioni del Nord Italia.

Molise: è la regione dei pensionati più poveri; 12.160 euro è la media annua.