La #Tasi 2014, tassa sui servizi indivisibili, è un'imposta che già dal corrente anno gli italiani dovranno pagare anche per la prima abitazione. C'è però ancora grande incertezza sugli importi visto che l'unica certezza, ad oggi, è quella che prevede che i Comuni possano applicare sull'aliquota una maggiorazione fino allo 0,8 per mille.



A fronte di tale maggiorazione i Comuni dovranno mettere a punto un sistema di detrazioni con costi che poi però potrebbero essere scaricati sulle seconde case o magari sulle prime case che presentano un maggior valore catastale.



Per fare il punto della situazione sulla Tasi 2014 il 17 marzo del 2014 a Roma sarà presentata la prima ricerca nazionale sulla nuova imposta prendendo a riferimento le città capoluogo.

Ne dà notizia la Federconsumatori nel precisare che l'appuntamento è fissato a Roma il 17 marzo del 2014, dalle ore 11,30, al primo piano di Corso Vittorio Emanuele II numero 349 dove si trova la Federazione Nazionale della Stampa Italiana.



La prima ricerca nazionale sulla casa sarà presentata dalla Dott.ssa Valentina Schiavone, che è la curatrice, e dal Responsabile del C.R.E.E.F., nonché Vice Presidente della Federconsumatori Nazionale Mauro Zanini. Sono previsti interventi da parte dei rappresentanti del Cncu, Cgil, Anci, Spi e Sunia, ed anche da parte del Capogruppo alla Commissione Finanze della Camera dei Deputati, per il Partito Democratico, Onorevole Marco Causi. L'ultimo intervento, a chiusura dei lavori per le conclusioni, sarà a cura di Rosario Trefiletti, il Presidente della Federconsumatori.

I migliori video del giorno



#Detrazioni fiscali