Il #Canone Rai continua a colpire "mietendo vittime" e al tempo stesso suscita un vero e proprio putiferio. In queste ore, infatti, non si fa altro che parlare del Canone Rai 2014 speciale: la richiesta di pagamento è stata inoltrata dalla Rai in queste ore a tutti i possessori di partita Iva in possesso di un computer.

Canone Rai 2014 speciale: ecco chi dovrebbe pagare

Le persone interessate per il pagamento del Canone Rai 2014 speciale sono tutte le categorie professionali che sono iscritte alla Camera di Commercio, vale a dire dal semplice professionista al commerciante.

Come vi dicevamo la famosa lettera di mamma Rai in questi giorni è stata recapitata in generale a tutti coloro che posseggono la partita Iva, in quanto si da per scontato che avendo un pc guardano le trasmissioni Rai sul sito ufficiale.

Ma non sempre è così per tutti, visto che molti utilizzano il pc solo per scopo lavorativo e non per guardare le trasmissioni della mattina o del pomeriggio di Raiuno, Raidue e Raitre.

Questo quindi significa che le aziende e gli uffici in cui il pc viene usato solo per motivi lavorativi e non per guardare i programmi Rai non dovranno pagare il Canone Rai 2014 speciale. Per risolvere la questione, però, non basterà non pagare semplicemente ma bisognerà giustificare e spiegare dettagliatamente che i computer nell'ufficio sono utilizzati solo a scopo lavorativo e che non sono presenti televisioni nei locali. Insomma una bella scocciatura: tuttavia vale la pena "perdere tempo" in questo senso visto che la cifra da pagare per il canone Rai speciale 2014 può ammontare dai 29 euro per i canoni speciali alla radio fino ai 6789 l'anno per gli alberghi di lusso a cinque stelle!