Per i contribuenti italiani gli ultimi mesi dell'anno sono colmi di scadenze fiscali, inoltre la Riforma ha sconvolto molte normative le quali prevedono nuove tasse sui Tabacchi Lavorati come le sigarette elettroniche e tutti i derivati.



Ma la Riforma Fiscale ha colpito anche il Canone RAI che a quanto pare tutti i cittadini italiani dovranno pagare e questo vale anche per chi non possiede una televisione o comunque altri tipi di dispositivi.

Per rimanere in tema di fisco si ricorda che entro lunedì 1 dicembre 2014 i cittadini italiani dovranno versare l'acconto IRES, #Irpef, #Irap, vediamo insieme la guida al conteggio e a tutte le metodologie di pagamento.

Acconto IRES 2014: Guida al calcolo e i metodi di pagamento

I profili che si vedranno implicati al pagamento dell'acconto IRES sono i soggetti che hanno esibito, in successione:

  • Società di capitali-Modello UNICO 2014 SC.

  • Istituzioni non commerciali e legalmente riconosciute-Modello UNICO 2014 ENC.



Per calcolare l'acconto IRES è possibile fare la richiesta in due sistemi:
  • Sistema storico: confrontare l'imposta dovuta per l'anno 2013, al netto delle ritenute d'acconto e delle detrazioni d'imposta, che derivano dal Modello UNICO.

  • Sistema previsionale: confrontare l'imposta dovuta per l'anno 2014 tenendo presente i redditi che probabilmente verranno ottenuti durante l'anno, le spese che si possono detrarre e delle detrazioni d'imposta riguardanti.



Nello stesso modo dell'IRPEF anche il pagamento dell'IRES viene suddiviso in acconto e saldo, il versamento dell'anticipo si effettua in due rate oppure in una sola volta:
  • Nel caso in cui nella linea RN17 l'ammontare IRES appare al di sotto dei 103 euro, si dovrà proseguire con il pagamento dell'acconto IRES in una sola volta.

  • Nel caso in cui nella linea RN17 l'ammontare IRES appare al di sopra o equivalente ai 103 euro, si dovrà proseguire con il pagamento in due differenti rate:

  • La prima rata nel primo saldo è del 40%.

  • La seconda rata è del 60% e si dovrà versare entro lunedì 1 dicembre 2014.



Il cittadino dovrà pagare il 101,5% di IRES derivante dal Modello UNICO 2014, unicamente nel caso che l'ammontare sia equivalente oppure al di sopra dei 21 euro (20,66). L'enunciata spesa viene mostrata:
  • Nella linea RN17 per le istituzioni commerciali e per le società di capitali.

  • Nella linea RN28 per le istituzioni non commerciali.



Il versamento dell'IRES dovrà essere effettuato mediante il Modello F24 con il codice tributo 2002:
  • Anticipo seconda rata IRES oppure in una sola volta.