Si avvicina la scadenza dell'acconto Irpef 2014: cos'è? Come si calcola? In tanti si staranno facendo queste domande proprio ora che siamo vicini al termine ultimo per effettuare il versamento. Chi lo paga e quando? Queste alcune delle domande più comuni cui risponderemo nel seguente articolo.



Innanzitutto cos'è l'acconto Irpef 2014 e chi lo paga? Come avrete già capito si tratta dell'ennesima imposta che in questo periodo pre-natalizio si unisce alle altre tasse previste quali Tasi, Tari Imu, iva e acconto Ires. L'Irpef si paga in due fasi: il saldo, relativo all'anno d'imposta corrente, e l'acconto relativo all'anno successivo.

Chi paga l'acconto Irpef 2014 in scadenza? Sono interessati dall'imposta tutti quei soggetti che nell'anno in corso abbiano effettuato dichiarazione dei redditi relativi al 2013 mediante Modello Unico o Modello 730.



Chiarito cos'è, per rendere maggiormente chiaro chi deve procedere al calcolo dell'acconto Irpef 2014 e pagare, vediamo chi sono invece i soggetti esenti dal pagamento. Tra questi annoveriamo anzitutto i contribuenti soggetti al regime dei minimi; non pagano l'acconto Irpef 2014 i soggetti che hanno dichiarato redditi d'impresa o di lavoro autonomo soggetti al "forfettino" e i titolari di imprese costituite nel 2014. Non avranno inoltre la necessità di effettuare il calcolo dell'acconto Irpef 2014 coloro i quali hanno un'imposta Irpef pari o inferiore a 51,65 euro.

Come si calcola l'acconto Irpef 2014?

Come per l'acconto Ires 2014 (anch'esso in scadenza), anche per l'Irpef il calcolo può essere fatto secondo due metodi, quello storico e quello previsionale.

I migliori video del giorno

Nel primo caso il calcolo viene effettuato sulla base dell'imposta corrisposta l'anno precedente. Il calcolo dell'acconto Irpef fatto in questo modo prevede, a partire da tale dato, lo scorporo delle detrazioni, dei crediti d'imposta delle ritenute d'acconto.



Il calcolo dell'acconto Irpef 2014 mediante metodo previsionale al contrario è basato sull'imposta dovuta per l'anno corrente, sulla base delle ritenute e redditi conseguiti, e la previsione degli oneri deducibili e delle detrazioni e redditi d'imposta spettanti.

Quando si paga l'acconto Irpef 2014? Scadenza

Per quel che riguarda il quando pagare, l'acconto Irpef 2014 ha una scadenza piuttosto vicina. Se l'importo da versare è inferiore a 257,52 euro la scadenza per versare l'acconto è unica e fissata al 30 novembre. In caso l'importo ecceda tale soglia, le scadenze sono due, una al 16 giugno e l'altra al 30 novembre. Tuttavia, capitando questa data di domenica, la scadenza per l'acconto Irpef 2014 viene posticipata al 1 dicembre. Per rimanere aggiornati sulle news relative all'argomento Tasse & Fisco, raccomandiamo di cliccare il tasto “Segui” in alto.