Da quest'anno, entra in vigore il 730 precompilato 2015 che ha radicalmente riformato la modalità di denuncia dei redditi. Il modello in vigore fino allo scorso anno permetteva ai contribuenti, spesso per il tramite dei Caf, di compilare la #Dichiarazione dei redditi maturati nell'anno precedente, con l'indicazione delle spese deducibili e detraibili. Dal 2015, la procedura sembrerebbe essere facilitata. Dopo aver ricevuto la certificazione unica qualche settimana fa, i cittadini, collegandosi sul sito dell'#agenzia delle entrate, dovranno scaricare, a partire dal 15 aprile 2015, il proprio 730, che viene elaborato dagli operatori dell'Agenzia.

Come avere il 730 precompilato, quali sono i soggetti tenuti a scaricarlo, quali i termini di scadenza ecc?

In questi giorni, i cittadini contribuenti si stanno ponendo numerose domande viste le novità fiscali, così l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una circolare (n. 11/E del 23 marzo 2015) dove sono indicate tutte le più frequenti domande (FAQ) relative alla dichiarazione dei redditi 2015.

Innanzitutto, la data da ricordare è il 15 aprile 2015, momento da cui sarà possibile scaricare dal sito web dell'AdE i modelli per la dichiarazione dei rettiti relativi all'anno 2014. I soggetti obbligati sono i lavoratori dipendenti (i quali hanno già ricevuto nelle scorse settimane dal proprio datore la Certificazione Unica), i pensionati, gli autonomi ed i titolari di partita Iva: dovranno accedere al portale telematico, previo inserimento delle credenziali d'accesso (username e pin ottenuti con la registrazione) ed effettuare il download del 730 precompilato; oppure, potranno rivolgersi ad un CAF che trasmetterà per i richiedenti apposito file contenente i relativi 730; infine, è possibile presentare il 730 precompilato tramite il sostituto d'imposta se è stato comunicato da quest'ultimo entro il 15 gennaio scorso all'agenzia delle entrate di effettuare assistenza fiscale.

I migliori video del giorno

Dal 1 maggio al 1 luglio 2015 è possibile poi modificare la dichiarazione dei redditi e trasmetterla telematicamente all'Agenzia delle Entrate. #modello 730