Si avvicina quello che è già stato ribattezzato il Tax Day, ossia il 16 giugno 2015, giorno in cui scadono i termini per pagare l'acconto di Imu e Tasi 2015 in tutta Italia. Per tutti coloro che possiedono o utilizzano un immobile ci sono ancora un paio di settimane per effettuare il versamento della prima rata, mentre la seconda si pagherà entro il 16 dicembre 2015. Vediamo allora come effettuare il calcolo e le aliquote per alcune città italiane.

Imu e Tasi 2015: aliquote per Torino, Milano, Lucca, Firenze e Treviso e calcolo

Per effettuare il calcolo di #imu e #Tasi 2015 è necessario essere in possesso di alcuni dati.

Prima di tutto dovrete avere rendita catastale dell'immobile, poi sarà necessario applicare le aliquote che variano da comune a comune. Per quanto riguarda Imu e Tasi nei comuni che non hanno deliberato nulla le aliquote di riferimento sono quelle del 2014. In ogni caso potete trovare tutte le aliquote sui siti dei comuni o andando sul portale http://www.finanze.gov.it/ alla voce delibera aliquote Imu e tasi. Di Seguito per comodità ve ne riportiamo alcune di certe città:

  • Aliquota Torino Imu 10,6 per mille, Tasi 3,3 per mille
  • Aliquota Milano: Imu 10,6, Tasi 2,5
  • Aliquota Lucca: Imu 10,6 Tasi 3,1
  • Aliquota Firenze Imu 10,6, Tasi 3,3
  • Aliquota Treviso Imu 10,6 Tasi 1,6 (2,5 per abitazioni prima casa di lusso)

Tasi e Imu 2015 calcolo a mano o online e come pagare

Una volta in possesso dei dati necessari, il calcolo per Imu e Tasi 2015 può essere fatto tramite un calcolatore online o a mano. Nel primo caso potete recarvi sul sito amministrazionicomunali.it o sul sito de ilSole24ore che mettono a disposizione un calcolatore online. Se volete conferme e calcolare Imu e Tasi a mano i passaggi da seguire sono i seguenti: rivalutare la rendita catastale del 5% (basta moltiplicare il valore per 0,05), moltiplicare il risultato per il coefficiente in base all'immobile in questione (ad esempio 160 per le abitazioni) ed infine applicare le aliquote del vostro comune. La cifra totale andrà pagata in due rate di importo uguale al 50%, una entro il 16 giugno e la seconda entro il 16 dicembre. Ricordatevi anche per la Tasi che possono esser applicate detrazioni (che variano in base alle delibere comunali). Per effettuare il pagamento della Tasi e Imu 2015 potete effettuare un F24 (compilabile anche sul sito ammonistrazioniComunali.it ) tramite banca o posta. Per informazioni sul pagamento delle tasse potete anche cliccare Segui in alto ed esser sempre aggiornati!