Per l'esonero dal pagamento del Canone Rai si è chiuso venerdì 31 luglio del 2015 il termine ultimo per presentare la domanda e, quindi, per non pagare la tassa di possesso del televisore. Trattasi dell'esonero che è stato introdotto negli anni scorsi, ed in particolare con la Legge Finanziaria del 2008, e che riguarda chi ha compiuto almeno 75 anni ed è in possesso di opportuni requisiti tra cui quelli relativi al reddito. In merito il Quotidiano telematico dell'Agenzia delle Entrate FiscoOggi precisa che la scadenza del 31 luglio del 2015 ha riguardato solo ed esclusivamente coloro che hanno compiuto l'età di 75 anni e che per la prima volta intendono fruire dell'esonero a partire dal secondo semestre del corrente anno.

Ne consegue che, precisa altresì l'Amministrazione finanziaria dello Stato, la scadenza del 31/7/2015 non riguarda tutti gli altri over 75 che già beneficiano dell'agevolazione la cui richiesta avviene andando a compilare un'apposita dichiarazione sostitutiva con il relativo modello che è visionabile e scaricabile in ogni momento dal sito Internet dell'agenzia delle entrate. Come sopra accennato, per ottenere l'esonero dal pagamento del canone Rai non basta avere minimo 75 anni di età ma occorre anche avere un reddito non superiore ai 6.713,98 euro annui riferito all'anno di imposta precedente a quello della richiesta di esenzione.

Tale soglia di reddito deve essere rispettata includendo pure il reddito del coniuge convivente e, comunque, l'accesso all'esenzione dal pagamento del canone Rai è escluso per coloro che, pur avendo almeno 75 anni, convivono con soggetti diversi dal coniuge che risultano essere titolari di reddito proprio.

I migliori video del giorno

Di conseguenza, in caso di dubbi sul rispetto o meno dei requisiti, prima di presentare domanda è bene rivolgersi all'Agenzia delle Entrate chiamando il call center oppure recandosi presso gli Uffici del Fisco sparsi sul territorio anche al fine di ottenere tutta l'assistenza necessaria per la compilazione della dichiarazione sostitutiva.