La notizia di una tassa sull'aria condizionata è di quelle che fanno sorridere amaramente in questi giorni di caldo insopportabile.

Il bello che la notizia è vera ed è rimbalzata proprio ieri dalle associazioni dei consumatori, creando naturalmente il giusto 'panico' tra gli italiani. Subito polemiche, proteste salvo poi la smentita ufficiale dal ministero dello Sviluppo economico. 

In realtà, la tassazione sull'aria fresca esiste, eccome, anche se riguarderà solo gli impianti più potenti.

Almeno per ora, dunque, gli italiani che hanno il loro condizionatore in salotto o in camera da letto, dovrebbero stare tranquilli, mentre lo saranno certamente di meno i negozi di alimentari o di abbigliamento oltre a chi abita in case di grandi dimensioni.

Tassa sull'aria condizionata: l'ultima follia per spillarci soldi

Adusbef e Federconsumatori hanno annunciato che, dal prossimo mese di ottobre, entrerà in vigore una tassa sugli impianti di condizionamento, secondo quanto previsto da una direttiva europea riguardante le emissioni di anidride carbonica. La nuova tassa potrebbe comportare una maggior spesa per ogni famiglia pari a circa 200 euro e il meccanismo sarebbe quello tanto 'odiato' del libretto stile 'certificazione energetica' e bollini anti inquinamento.

Il ministero per lo Sviluppo economico, naturalmente, sta già parando il tiro al bersaglio provvedendo a spiegare che la maggior parte dei condizionatori non sarà sottoposta all'obbligo del libretto di impianto e manutenzione, questo perchè non supera la potenza di 12 kW. 

I negozi, però, potranno andare incontro a questo nuovo balzello che il Governo, ovviamente, 'ammorbidisce' parlando di 'manutenzione degli impianti uguale risparmio energetico e quindi riduzione della bolletta', oltre ai vantaggi ambientali.

I migliori video del giorno

Insomma, il solito bla bla bla che accompagna i gentilissimi 'prelievi' che lo Stato mette in atto al nostro portafogli. 

Da oggi in poi, avremo un motivo in più per sperare in qualche temporale estivo in più e nell'arrivo del venticello più fresco. Meteo caro, facci la grazia al nostro portafoglio.