Secondo quanto riporta La Stampa, a partire da gennaio 2016 è previsto un aumento del canone Premium Telepass. L'azienda fornitrice offrirà un soccorso stradale attivo anche 'fuori dalle autostrade'. Nei giorni scorsi, gli oltre otto milioni di clienti hanno ricevuto la proposta unilaterale di 'modifica del contratto', da parte della società. L'opzione Premium passerà dagli effettivi 78 centesimi agli 1,50 euro al mese per chi ha sottoscritto un contratto: Twin, Family o Telepass con Viacard. I clienti avranno 2 mesi di tempo (60 giorni), dalla ricezione della lettera per recedere dal contratto, in caso contrario le modiche verranno considerate valide da entrambi le parti.

Raddoppio canone Telepass: Federconsumatori pronta a dare battaglia

Intanto la Federconsumatori sarebbe già pronta a rivolgersi all'Antitrust, denunciando Telepass per 'abuso di posizione dominante'. Bruno Martinelli, responsabile dei trasporti, anticipa di valutare insieme ai loro legali 'se i nuovi contratti sono in regola', anche perché gli abbonati di Telepass sono vincolati a recepire le modifiche a fronte di un mercato privo di costi e servizi migliori. Di tutt'altro parere sembra essere Codacons, che considera utile il soccorso allargato al di fuori della rete autostradale. Perciò nei prossimi giorni è possibile che l'argomento finisca di competenza all'Antitrust. Già negli anni scorsi il Garante si era occupato di Telepass, anche se pubblicamente sulla questione monopolio non ha mai preso posizione.

I migliori video del giorno

Come verrano modificati gli abbonamenti Telepass?

Federconsumatori ha riportato le modifiche che saranno adottate da gennaio 2016: l'opzione premium passerà dagli 0,78 euro mensili per i clienti telepass con Viacard a 1,50 euro. Mentre i clienti Telepass Family sborseranno 4,50 euro a trimestre, invece degli attuali 2,33 euro.Telepass Twin cambia da un costo trimestrale di 4,13 euro a 6,30 euro; Opzione Premium, da un canone trimestrale di 2,33 euro passa a 4,50 euro. La società controllata per il 96,5% da Autostrade per l’Italia ha spiegato che si tratta 'di un modo per non perdere i vecchi abbonati', e che  il contratto Telepass standard non subirà alcuna modifica, ma verranno unificati i contratti che riguardano Premium e Premium Extra. A quei clienti che opteranno di scegliere l'abbonamento Premium (costo di 1,5 euro al mese) verrà offerto il soccorso su tutta la rete stradale. Inoltre per i vecchi abbonati, come 'ringraziamento fedeltà', il canone mensile di 0,78 euro resterà uguale per tutto il 2016; successivamente a fine anno i clienti avranno la facoltà di recedere dal pacchetto facoltativo e passare all'abbonamento normale.