Le notizie sulla tassa del Canone Rai 2016 finalmente sono ufficiali. Infatti, già da parecchio tempo si parlava dell'inserimento dell'imposta televisiva nella bolletta della luce. Molti consumatori non hanno apprezzato questa novità, però ormai c'è poco da fare, perché così è stato deciso dalla riforma voluta dal Governo. Le domande che molti Italiani ora si pongono di frequente sono le seguenti: quando si inizierà a pagare il canone Rai 2016? Quanto costerà?  

La prima rata sarà a luglio

Quando inizia un nuovo anno, tutti sogniamo che ci possa essere una diminuzione del numero delle tasse da pagare, ma purtroppo spesso i sogni non coincidono con la realtà.

Con la rivoluzione del canone Rai 2016, molte famiglie stanno iniziando ad informarsi sulle modalità di pagamento. Purtroppo, bisogna segnalare che ricevere delle informazioni più dettagliate sul canone è diventato abbastanza esoso per le tasche degli italiani, visto che il numero da chiamare messo a disposizione dall'azienda, costa ben 50 centesimi al minuto.

Per fortuna del consumatore esiste il web. Infatti, grazie alle informazioni che circolano in rete, è possibile trovare molte notizie aggiornate su come pagare il canone Rai 2016. A partire da quest'anno, l'imposta non dovrà essere più versata tra gennaio e febbraio con un unico bollettino, ma sarà addebitata in piccole rate inserite nella bolletta della luce.

Quanto costerà il canone televisivo 2016?

Questa domanda è sicuramente la prima che il consumatore si pone.

I migliori video del giorno

Stando alle ultime informazioni ufficiali apparse sul web, i pagamenti dovranno essere versati così: il primo versamento dovrà essere effettuato nel mese di luglio, e comprenderà tutte le rate che sono scadute nel periodo precedente. In altre parole, la prima quota da pagare sarà intorno ai 70 euro. Dal 2017, invece, ci saranno dieci rate, tutte a cadenza mensile, con un importo di 10 euro, e naturalmente verranno addebitate a partire da gennaio. Siccome solitamente la bolletta dell'energia elettrica ha cadenza bimestrale, ogni due mesi verrà aggiunta una voce che farà riferimento ai 20 euro da versare per il canone Tv. 

Per concludere, se volete rimanere aggiornati sulle notizie inerenti il canone Rai 2016, vi invitiamo a cliccare il tasto "Segui" in alto, appena sopra il titolo di questo articolo.