Da quest'anno il Canone Rai 2016 va pagato attraverso la bolletta della luce. Si tratta di una novità clamorosa che cambia le modalità di pagamento di questa tassa dopo un lungo periodo. Ovviamente, come sempre accade quando vengono introdotti cambiamenti importanti, non tutti li hanno accolti positivamente. In questi mesi ci sono state numerose proteste da parte dei consumatori, della politica, delle aziende elettriche, e infine anche dei singoli cittadini, rimasti spiazzati dai cambiamenti. Ricordiamo che questa imposta non va pagata da tutti; ne sono esenti coloro i quali non posseggono in casa nemmeno un apparecchio televisivo. Altri requisiti per essere esenti dal versamento di questa tassa è avere più di 75 anni, e un reddito lordo non superiore agli 8 mila euro annui. 

Ecco come richiedere l'esenzione

Il Canone Rai 2016 da quest'anno segue i criteri della residenza anagrafica. Dunque, non va pagato dagli studenti o dai lavoratori fuori sede.

L'esenzione, però, non opera automaticamente: per ottenerla occorre inviare la documentazione necessaria all'agenzia delle entrate. Tutto ciò potrà essere fatto attraverso internet oppure manualmente, compilando in ambedue i casi un'apposita autocertificazione. A quanto pare, l'autocertificazione potrà essere utilizzata anche da parte di chi vorrà segnalare al Fisco italiano che il canone per il nucleo familiare è intestato ad un soggetto diverso da colui il quale è titolare della bolletta elettrica.

L'autocertificazione ha validità annuale

Infine ricordiamo che, se l'autocertificazione per non pagare il Canone Rai 2016 viene presentata attraverso raccomandata, questa va spedita entro il 30 aprile 2016. Se invece la si invia per via telematica, si ha tempo sino al 10 maggio 2016. Sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate è presente il modello con cui tutti coloro che hanno diritto all'esenzione dovranno certificare il proprio stato.

I migliori video del giorno

La documentazione sarà valida solo per l'anno in corso, quindi per il 2017 andrà ripresentata e così via anche per gli anni a venire.