La legge di Stabilità del 2016 prevede in modo chiaro che deve essere il locatore a dover effettuare l'adempimento della registrazione del contratto di affitto di casa stipulato con l'inquilino. Il termine è di 30 giorni e decorre dalla stipula effettiva della pattuizione scritta. Inoltre, è previsto anche che nei 60 giorni successivi, il locatore fornisca una informazione documentata dell'avvenuta registrazione al conduttore e all'amministratore di condominio. L'Agenzia delle Entrate ha di recente specificato che a prescindere dall'onere di registrazione gravante sul locatore e sulla conseguenza della nullità del contratto, in caso di inadempimento dell'obbligo di registrazione, la medesima Agenzia può agire nei confronti del conduttore, chiedendo la somma dovuta a titolo di imposta di registro.

Ma, a fronte di ciò, per l'inquilino sono previste anche delle connesse forme di agevolazioni in tema di dichiarazione dei redditi.

Responsabilità solidale tra le due parti e dubbi interpretativi

A fronte dell'entrata delle disposizioni della legge di Stabilità, sono emersi dubbi interpretativi sulla correlazione tra un obbligo imposto in capo ad una sola delle parti (il locatore) e la successiva escussione nei confronti del conduttore. Il regime di responsabilità solidale non segna adeguati limiti di demarcazione tra le parti formali e sostanziali del contratto di affitto. Si deve precisare che la forma di responsabilità solidale era presente anche in epoca anteriore, quindi, per l'Agenzia delle Entrate non sono ravvisabili rilevanti cambiamenti di orientamento. Specifica, infine, che oggetto dell'attenzione è soltanto il mancato versamento dell'imposta di registro.

I migliori video del giorno

Tale dato fattuale assume natura impersonale. Il fisco interviene solo se non si è adempiuto al relativo versamento. Più che di responsabilità solidale in termini quasi negativi per il conduttore, sarebbe più corretto parlare di continuità nell'adempimento di contributi di natura economica, volto ad evitare e a contrastare qualsivoglia forma di evasione fiscale.