Si tratta dell'ennesimo escamotage inventato per raggirare il fenomeno del caro assicurazione auto e per evitare di pagare #tasse ed eventuali multe. Il principale danno erariale nei confronti delle casse dello Stato è il pagamento del #Bollo auto. Infatti, grazie al trucco delle targhe estere per autovetture Italiane, sono migliaia le auto in circolazione sul territorio italiano che, non avendo più immatricolazione italiana, evitano il previsto pagamento del bollo auto. La Guardia di Finanza sta eseguendo numerosi controlli al fine di scovare quello che è diventata una vera e propria truffa ai danni dello Stato.

Bollo auto addio e assicurazioni meno care

Tempo prima, le autovetture con targhe estere circolavano in Italia grazie alla formula leasing, ovvero il noleggio a lungo termine che prevede un'offerta all inclusive, quindi con la prevista copertura assicurativa e le eventuali tasse già pagate dall'azienda di noleggio.

Con il passare del tempo, le auto con targa estera sono aumentate, spesso vetture di grossa cilindrata.

Targhe estere in continuo aumento

Attualmente sono migliaia le auto estere che circolano sul territorio Italiano ed il fenomeno, nonostante le Fiamme Gialle siano alla ricerca degli autori della truffa ai danni dello Stato, risulta ancora in continua crescita. Ora, secondo quanto emerso da indagini eseguite dalla Guardia di Finanza, la formula leasing e l'acquisto diretto dall'estero sta diminuendo sensibilmente. Sembrerebbe infatti, che molti soggetti stiano andando all'estero, specialmente nei paesi dell'est Europa al fine di immatricolare la propria autovettura e, dopo aver applicato la targa estera, tornare in Italia evitando in questo modo di pagare eventuali multe e tasse. In questo modo si incrementa drasticamente l'#Evasione Fiscale in Italia e si sfugge all'occhio delle Forze dell'Ordine, le quali sono impossibilitate attualmente ad intervenire per la mancanza di una normativa specifica a riguardo.

I migliori video del giorno

Nel frattempo proseguono i controlli per limitare il fenomeno.