Compilare il modello 730 del 2017 per i redditi relativi al 2016 richiede particolare attenzione perché l'Agenzia delle Entrate ha inserito nella bozza presente sul sito web diverse novità e alcuni cambiamenti significativi. Si va dai bonus mobili per giovani coppie ai premi di risultato, dai lavoratori impatriati alle assicurazioni, sino ad arrivare alle agevolazioni per le donazioni.

Novità modello 730 per il mondo del lavoro

La scadenza dell'invio della Certificazione Unica 2017 è la prima novità di quest'anno perché è stata spostata al 31 marzo e quindi non più al 28 febbraio. Ma l'aspetto chiave riguarda l'inserimento di nuove sezioni da compilare, soprattutto per gli aspetti connessi al lavoro.

Si tratta nello specifico di quanto delineato dalla Legge di Stabilità del 2016 in merito ai premi di risultato per i lavoratori dipendenti del settore privato. Sono previste agevolazioni fiscali per un importo massimo dichiarato di 2.500 euro, mentre se i rimborsi premio si trasformano in rimborsi spesa da parte del dipendente questi non saranno più soggetti ad alcuna tassazione. Anche per i lavoratori impatriati ci sono delle novità, solo il 70% del compenso derivato da lavoro prodotto in territorio italiano dovrà essere inserito nell'apposita sezione del modulo e dichiarato.

Modello 730: abitazioni, assicurazioni e donazioni

Chi ha acquistato una nuova casa nel 2016 di classe energetica A o B potrà usufruire di uno sconto del 50% sull'IVA pagata l'anno precedente. Tutti i proprietari che hanno poi sostenuto spese per migliorare la propria abitazione con l'inserimento di dispositivi energetici per riscaldamento o climatizzazione avranno un'agevolazione fiscale con una detrazione del 65% sull'importo totale relativo alle spese pagate nel 2016.

I migliori video del giorno

Per chi poi ha comprato un'abitazione con la formula del leasing e non abbia un reddito superiore ai 55.000 euro potrà godere di una detrazione pari al 19% sui canoni pagati. Anche gli arredi (solo per la prima casa) il cui acquisto può essere documentato tra il 2015 e il 2016, possono essere detratti sino ad un massimo di 16.000 euro con un 50% ma solo per le giovani coppie che non superino il 35esimo anno di età.

Ma non è tutto, tra le novità per una corretta compilazione del modello 730/2017 ci sono anche gli aspetti che riguardano le assicurazioni, le donazioni e i bonus school. Nel primo caso le assicurazioni stipulate con la clausola del rischio di morte da persone affette da disabilità gravi avranno una detrazione del 19% sino ad un importo massimo pari ai 750 euro; nel secondo caso invece la deduzione sarà pari al 20% per tutte le donazioni o manifestazioni a titolo gratuito a favore di operatori benefici; per i school bonus infine è possibile usufruire di detrazioni del 65% per tutte le erogazioni liberali rivolte a istituti scolastici nazionali. Al momento sul sito web dell'Agenzia delle entrate è disponibile la bozza in cui sono presenti tutte le novità delineate riguardanti il modello 730.