È ora possibile simulare il calcolo #isee 2017 tramite un nuovo servizio online sul sito dell’#Inps: l’INPS, con comunicato del 20 gennaio 2017, ha reso noto al pubblico di aver attivato il tanto atteso servizio online per il calcolo simulato dell'ISEE ordinario. Questo servizio permette di conoscere in tempo reale un indicatore che simula il valore dell'ISEE, senza dover prima presentare la DSU.

ISEE post-riforma 2015: cosa è e come si compila anche online

Revisionato da gennaio 2015, l’indicatore ISEE, per l’appunto definito ISEE post-riforma 2015, tiene conto di reddito, patrimonio (anche mobiliare) e caratteristiche del nucleo famigliare (numerosità e tipologia).

Il valore di questo indicatore è calcolato sulla base della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): dichiarazione questa che contiene le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale necessarie a descrivere la situazione economica di un nucleo familiare. Al fine di ottenere il calcolo ISEE 2017, la dichiarazione unica sostitutiva può essere compilata o tramite Caf oppure utilizzando i Servizi online sul sito internet INPS. Chi non possiede le credenziali di accesso ai Servizi online (codice dispositivo Inps, oppure credenziali Spid) deve richiedere i dati all’Inps o tramite email oppure allo sportello. Ai Servizi online relativi all’ISEE post riforma 2015, da pochi giorni si è aggiunto un nuovo strumento telematico che consente il calcolo simulato dell’ISEE 2017.

ISEE 2017: come accedere al simulatore

Si può simulare il calcolo ISEE 2017 ordinario tramite il seguente percorso sul sito internet INPS: Servizi online -> Accedi ai servizi -> Elenco di tutti i Servizi -> ISEE post-riforma 2015.

I migliori video del giorno

Ecco alcuni chiarimenti e precisazioni. Se per utilizzare il simulatore non è necessario disporre di PIN né presentare alcuna documentazione, bisogna chiarire che il valore calcolato con la simulazione non sostituisce il valore ufficiale: quest'ultimo si ricava soltanto dall’attestazione ISEE rilasciata a seguito di presentazione di DSU. Tuttavia, nonostante il carattere ufficioso di tale valore, il nuovo strumento per la simulazione del calcolo ISEE può essere molto utile per capire, prima di presentare la DSU, se si potrà accedere o meno a una determinata prestazione agevolata.

Per non perdere nessuno dei nostri articoli sulle novità in arrivo dall'INPS, invitiamo i gentili lettori a seguirci cliccando sul tasto "segui" in alto, accanto al nome dell'autore.