Sarebbe ormai cosa fatta l'accordo tra l'#agenzia delle entrate e i professionisti fiscali, Commercialisti e Ragionieri, per la presentazione del #Modello 770 del 2017. E tra le varie date proposte, sia da una parte che dall'altra, si sarebbe optato per una proroga al 30 settembre prossimo. Anche perché diverse associazioni di categoria, sia tra i commercialisti che tra i consulenti del lavoro, avevano più volte messo in evidenza la necessità di uno slittamento dalla precedente data del 31 luglio. In ultimo anche rappresentanti del Cna hanno messo in evidenza come la data iniziale del 31 luglio era già fitta di scadenze fiscali, di conseguenza una proroga sarebbe stata la soluzione migliore.

I fatti all'origine dell'accordo

D'altra parte qualcosa andava fatto per poter salvaguardare la cosiddetta pax fiscale. Stiamo parlando della sospensione, concessa ai contribuenti, dei termini per l' inoltro della documentazione all'Agenzia delle Entrate dal 1 agosto al 4 settembre.

In particolare, il Modello 770 viene utilizzato dai datori di lavoro, come sostituti d'imposta, per comunicare al Fisco le ritenute operate nell'anno precedente, ma anche i versamenti, le eventuali compensazioni operate insieme agli altri dati, sia di natura contributiva che assicurativa, richiesti.

Chi è tenuto alla presentazione

Come ricordavamo il Modello 770 deve essere presentato dai sostituti di imposta. Ma non soltanto da loro. Sono tenuti alla presentazione anche tutti gli intermediari e gli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, come scambi di grossi quantitativi di azioni quotate che determinano un notevole capital gain o la realizzazione di elevati dividendi.

I migliori video del giorno

La trasmissione del modello deve avvenire esclusivamente per via telematica attraverso i siti predisposti dall'Agenzia delle Entrate Fisconline e Enertel. La trasmissione doveva essere effettuata entro il 31 luglio, ma ora con la proroga in dirittura d'arrivo la situazione potrebbe cambiare.

La dichiarazione deve essere presentata o direttamente dal contribuente o attraverso un intermediario abilitato, ma sempre telematicamente. E l'invio è valido solo dopo che il sistema ha rilasciato una regolare attestazione di ricezione dei dati. L'Agenzia delle Entrate per agevolare i contribuenti ha reso disponibile nella sezione software del suo sito ufficiale il programma per la compilazione guidata del Modello 770/2017. #Detrazioni fiscali