Twitter, il servizio gratuito di social networking e micro blogging nato nel marzo del 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco, ha annunciato che aggiornerà l'algoritmo che sta alla base della scelta dei tweet da far comparire sulla timeline dei circa 230 milioni di utenti attivi.

Il flusso dei tweet sarà ora regolamentato in base alla pertinenza senza avere, dunque, più quell'ordine cronologico che fin ora l'aveva contraddistinto. Una novità che avvicinerà Twitter a Facebook, ma che allontanerà l'uccellino dai suoi milioni di affezionati.

Il nuovo Twitter sarà allora privo di news in tempo reale e costringerà i suoi utenti a leggere i cinguettii di persone non presenti tra i loro following. Immancabili le proteste dei fedeli a Twitter: "Tutto ciò che caratterizzava Twitter e lo faceva spiccare per la sua genialità e originalità sta velocemente sparendo", tuona uno dei milioni di fans attraverso il proprio profilo Facebook.

News Twitter: arriva la musica in streaming - Grazie ad un accordo con iTunes e SoundCloud, da pochi giorni è possibile ascoltare la musica in streaming su Twitter. L'uccellino, quello che ha obbligato, obbliga e obbligherà i suoi utenti alla sintesi, ha annunciato l'introduzione sulla timeline di AudioCard: un'implementazione grazie alla quale sarà possibile ascoltare musica e, allo stesso tempo, twittare e leggere tweet.

Il servizio sarà disponibile anche su iPhone, iPad e device Android.

La prima band ad inaugurare questa novità per Twitter è stata quella dei Foo Fighters, gruppo musicale post-grunge statunitense, che ha permesso a tutti i suoi fans di ascoltare il loro nuovo album cliccando su un tweet collegato ad iTunes. Tra i tanti nomi illustri coinvolti da Twitter per il lancio di questo nuovo servizio, spiccano quelli dei Coldplay, di David Guetta e di Marvin Garrix.

Curiosità Twitter: turista libero grazie a Twitter - David Willis, americano in vacanza a Londra, non accorgendosi che il negozio di libri dove si era recato stava chiudendo, è rimasto intrappolato nella libreria Waterstones di Trafalgar Square. L'uomo ha pensato bene di chiedere aiuto via Twitter. Ed è così che in molti dei suoi follower hanno potuto avvisare le autorità locali che hanno tempestivamente liberato l'uomo.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!