Continua la fase di sperimentazione di Facebook. Il social network da un po' di tempo ha messo nel mirino snapchat. Il colosso americano di Mark Zuckerberg ha deciso di offrire servizi sempre più accattivanti per i suoi utenti. L'obiettivo principale è arginare l'ascesa del servizio di messaggistica istantanea creato da Bobby Murphy ed Avan Spiegel. Facebook sta lavorando molto per mettere a disposizione dei suoi utenti nuovi funzioni di condivisione di foto e video. Da qui la decisione di inserire prima le storie su Instagram e successivamente iniziare la fase di sperimentazione di Messenger Day.

La nuova fase è partita dall'Australia dove è già possibile condividere video personalizzati che vengono rimosse automaticamente dal social network dopo 24 ore. Zuckerberg vuole sfruttare al meglio le potenzialità di Instagram, Messenger e WhatsApp per contrastare l'ascesa di Snapchat.

In Australia si "sperimenta" Messenger Day

Il fondatore di Facebook aveva anche provato ad acquisire il servizio di messaggistica istantanea ma Spiegel rispedì al mittente la sontuosa offerta di tre miliardi di euro.

Una scelta coraggiosa che alla lunga ha dato ragione al fondatore di Snapchat. A questo punto Zuckerberg ha deciso di sfidare l'azienda rivale nel suo territorio di caccia. Il magnate americano ha conquistato un primo significativo risultato con le storie di Instagram. Il social network ha raggiunto numeri sensazionali (oltre 100 milioni di utenti) a distanza di tre mesi dall'introduzione della nuova funzione.

Zuckerberg spera di poter dare un'ulteriore spallata a Snapchat attraverso Messenger Day e soprattutto con la possibilità di introdurre significativi elementi di novità per quanto concerne la condivisione di foto e di video.

Un tocco d'arte con Prisma su Iphone 7

Sotto quest'ultimo aspetto significativa l'apertura all'applicazione Prisma che consentirà agli utenti Facebook che dispongono di iPhone 7 e 6s di condividere filtri artistici.

Il social network sta lavorando anche sulla grafica e dalla mezzanotte del 24 novembre diversi utenti hanno notato un primo rilevante cambiamento in relazione alla bara di condivisione dello stato. Dalla home page di Facebook sarà possibile accedere all'album fotografico e "taggare" gli amici. Non dovrebbe essere questa l'unica novità introdotta dal colosso americano di Zuckerberg. La "sfida" con Snapchat è appena iniziata e di sicuro non mancheranno colpi proibiti.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!