internet delle cose o per dirla all'americana Internet of Things (IoT) è un termine usato per definire l'ingresso del mondo virtuale (Internet) in quello reale (Cose) che diventano, sempre per dirla all'americana "Smart" e cioè intelligenti grazie al fatto che possono comunicare con i proprietari e tra di loro attraverso il canale di comunicazione a noi tutti noto che assume il nome di Internet.

È di questi ultimi giorni la notizia dell'attacco Hacker che ha colpito Telekom in Germania proprio grazie alle falle che l'Internet delle Cose ha palesato e di cui gli hacker hanno approfittato per colpire Telekom grazie ad una disattenzione implementativa lato software; o ancor peggio per una grave ignoranza ed incapacità di una visione ad ampio spettro delle implicazioni e possibili problematiche che l'accesso di Internet potrebbe creare.

Cosa è successo in Germania?

Per diverse ore in buona parte del paese più forte dell'Europa vi è stato un blackout televisivo, telefonico e internet a causa di un probabile attacco esterno ai sistemi della sopracitata Telekom che è subito accorsa ad emanare un comunicato stampa per spiegare l'accaduto.

Telekom ha raccolto sufficienti informazioni per asserire che l'attacco di cui sono sono stati vittime proviene da un gruppo di Hacker e che si è trattato di un lavoro coordinato e multiplo che ha visto attaccare svariati dispositivi ubicati nel mondo.

Le conseguenze di questo attacco sono state così grandi a causa del fatto che i router forniti in Germania da Telekom non sono adibiti alla sola navigazione web ma sono utilizzati anche per le telefonate e la visione della televisione che, come scritto prima, sono finiti in blackout anch'essi.

Oltre a questo attacco gli Hacker hanno anche cercato di violare la rete del governo protetta dalla medesima agenzia senza però riuscirci, pur avendo ottenuto l'accesso ad oltre 900.000 router attraverso l'installazione di un software esterno che ne ha inibito la connessione con il provider.

BadCyber (noto sito di sicurezza informatica) specifica anche l'attacco sferrato contro Telekom è stato eseguito tramite mirai che, per i più attenti e conoscitori, è un bot già balzato alle cronache al termine dell'estate 2016 per aver fatto inginocchiare numerosi siti negli USA.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!