Google e la robotica hanno un rapporto molto stretto, costellato anche da grandi successi come la vittoria al Darpa Robotics Challenge, conseguita grazie alla collaborazione - ancora in atto - con la Boston Dynamics. Le due aziende hanno realizzato anche il robot Atlas che vedete, nel seguente video, compiere i suoi primi passi su un terreno accidentato.

L'automa si comporta meglio di molti esseri umani che non sarebbero in grado di affrontare il percorso, rischiando di scivolare, come spesso accade addirittura scendendo le scale.

Come si muove Atlas?

Atlas si muove spostandosi su piccoli punti di riferimento, sui quali si posa con attenzione, analizzando il successivo punto di appoggio verso il quale dovrà dirigersi in un secondo momento. Il robot è in grado di bilanciare peso, velocità ed equilibrio, grazie all'algoritmo sviluppato dall'Institute for Human and Machine Cognition (IHMC).

Grazie ad esso, il robot aggiorna in continuazione le informazioni che raccoglie ed analizza, apprendendo così come comportarsi nelle situazioni successive, per riuscire a camminare su terreni di ogni genere senza cadere rovinosamente a terra.

I robot devono spaventarci?

La rapida e costante evoluzione della Tecnologia sta conseguentemente portando a riflettere sugli eventuali problemi che l'umanità potrebbe subire da questa diffusione, ed il primo pensiero è rivolto istintivamente al mondo del lavoro. Morale ed etica subiranno presto delle iniezioni di nuovi elementi che stanno già contribuendo alla nascita della cosiddetta "roboetica", che risulta alla base dei più moderni algoritmi utilizzati per lo sviluppo dell'intelligenza artificiale e dei software per la guida autonoma.

I robot possono aiutare l'uomo?

La risposta, secondo noi, è certamente sì, ma dipenderà ovviamente dall'utilizzo che l'uomo ne farà. Pensate ad esempio al robot umanoide che va in aiuto agli astronauti durante i viaggi spaziali, o all'automa che in futuro aiuterà milioni di casalinghe. Questi sono solo dei primi e semplici esempi di come la tecnologia possa essere di vero aiuto e supporto per l'essere umano.

Voi cosa ne pensate? Qual è il vostro approccio nei confronti dell'avanzata inarrestabile della tecnologia e della robotica?

Segui la pagina Google
Segui
Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!