Quanti si saranno trovati spiazzati nei recenti giorni all’apertura dell’app mobile, o del proprio pc o altro dispositivo del social Facebook, ritrovandosi nella parte superiore dello schermo: una serie di oblò racchiudenti visi e immagini dei “Facebook friend”. Mentre le notifiche sono finite, esiliate nella parte bassa della schermata. Dai post che sono susseguiti sul social, molti si sono allarmati e altri vantati di non aver ancora ricevuto l’aggiornamento, in quanto non è proprio una grossa novità quella dell’arrivo delle Facebook Storie, oltre al fatto che non è decisamente funzionale per gli utenti.

Come funziona “Facebook Storie”

Sembrerebbe che l'aggiornamento non permetta il corretto funzionamento di Facebook Storie: numerose sono le segnalazioni degli utenti, molti sistemi vanno in crash frequentemente in particolare su Android e IOS. Questo aggiornamento Facebook è molto simile a quello già introdotto da Instagram e Snapchat e, mentre questo tipo di servizio è molto famoso sulle citate piattaforme, non è detto che venga accolto allo stesso modo anche su Fb, anche perché avrà una durata minima. Scopriamo come funziona Facebook storie. E’ un sistema che consente di condividere immagini con chiunque. Se utilizzerete il servizio una volta pubblicato materiale non finirà sulla home page, alla maniera classica come avviene per foto e video.

Altresì la storia comparirà solamente cliccando sull’oblò racchiudente la vostra immagine di profilo e infelicemente, per un tempo minimo di sole 24 ore e, trascorse queste, non rimarrà segno della vostra “Facebook Storia”. Il funzionamento consente anche di mandare le Storie fra amici virtuali, spedendo messaggi iniziando dalle foto in condivisione.

Mark Zuckerberg si sarà anche prodigato per adattarsi al mercato e ai gusti degli utenti e magari avrà anche pensato di cambiare il modo di condividere delle persone, questo lo scopriremo man mano andando avanti.

Aggiornamento Facebook già attivo

“Storie” è già in funzione in Italia, molti se ne saranno accorti e vorrebbero tornare indietro.

Comunque, per coloro che amano i cambiamenti e le evoluzioni, per far partire le Storie e pubblicarle basterà premere sull’iconcina nella parte superiore in alto a sinistra della schermata, racchiudente la vostra foto profilo. Una volta partita la fotocamera di Facebook Storie con i suoi filtri potrete immortalare quello che vorrete, con l’effetto desiderato e la scritta ad hoc e alla fine condividere per un giorno e con la privacy che desiderate. Se inviate la vostra storia a un amico, egli potrà visualizzarla solamente due volte nell’arco di un giorno dal primo click. Si potrà anche rispondere alle Storie degli altri, con un click in basso nello schermo mentre osservate la loro “Facebook Storia”.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!