francoforte è diventata la sede di una vera e propria fabbrica di insulina. Negli ultimi dieci anni si è sviluppata ed è cresciuta in modo esponenziale la società multinazionale Sanofi che si occupa di lanciare un nuovo prodotto per la cura contro il diabete.

Lo scopo della fantomatica "città dell'insulina" è proprio quello di battere il diabete a tempo di record, con la raccolta sempre più pressante di insulina, utile a debellare la malattia.

Il progetto cui aspira la società di Francoforte è riuscire a produrre un milione di penne insuliniche, che rappresentano un nuovo prodotto per la cura del diabete denominato Toujeo, entro il 2018. Mentre un altro progetto chiamato Soliqua, previsto per il 2029/2030, è quello di investire in nuovi farmaci.

Robot al servizio della salute

Maggiore efficienza richiede maggiore rapidità nella produzione di insulina e di nuovi farmaci per il diabete.

Per questo motivo la società Sanofi si è dotata di una serie di macchinari automatizzati che permettono la raccolta dei rispettivi farmaci.

Una decina di robot permette non solo il riempimento e l'etichettatura dei rispettivi farmaci, ma anche lo stesso inscatolamento mediante bracci meccanici. Ovviamente tutti i processi automatizzati vengono necessariamente controllati da personale addetto alla vigilanza delle ricette dei farmaci e dei controlli di qualità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Più robot meno lavoratori

I robot vengono utilizzati non soltanto per la raccolta e l'inscatolamento dei farmaci, ma anche per la raccolta di dati personali e sanitari dei pazienti. A tal fine recentemente la società Sanofi ha tentato una collaborazione con Verily Science di proprietà di Google per la raccolta e il rispetto dei big data.

Una società digitale al servizio della Salute è atteso per il 2018. L'obiettivo principale di tale aspetto tecnologico della società consiste nel raggiungere in modo più rapido la riduzione della glicemia a livello mondiale.

Questo attraverso l'utilizzo di software e cure professionali che permettono di debellare in modo più efficace il diabete.

Di contro, però, tale spazio tecnologico che viene dato in campo medico-sanitario comporta altresì un'esigenza di personale sempre più specializzato. Cosa che avrà un impatto drastico anche dal punto di vista dei tagli del personale in attivo. è infatti prevista una riduzione del personale di 480 dipendenti su 7750, per rendere la forza lavoro maggiormente competitiva.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto