Whatsapp è amato ed usato da milioni di utenti. La piattaforma di messaggistica è diventata ormai da alcuni anni la più utilizzata per l'invio dei messaggi, lo scambio di foto e molto altro ancora. Nel corso degli anni l'app è andata via via migliorando grazie a tutti i nuovi aggiornamenti introdotti che hanno fatto si che gli utenti rimanessero soddisfatti e fedeli affezionati all'applicazione. In questo campo la concorrenza è sempre molto spietata. Diverse sono infatti le app di messaggistica che nel corso degli anni hanno fatto la loro comparsa sugli store degli Smartphone, ma comunque la piattaforma dal pallino verde è riuscita a mantenere il primato tra tutte.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Whatsapp

Stop catene di Sant'Antonio

Su WhatsApp circolano giornalmente [VIDEO] le famose catene di Sant'Antonio. Almeno una volta nella vita tutti gli utenti hanno ricevuto un messaggio del genere.

C'è però chi è succube di questo tipo di catene in maniera assidua, per cui molte volte la pazienza dei poveri consumatori viene meno. Chi riceve un messaggio si aspetta solitamente di essere contatto per un motivo sensato e non di dover sbloccare il proprio cellulare per leggere le solite e insensate catene di San'Antonio.

WhatsApp ha deciso di porre fine a questa 'tortura' per i poveri consumatori attraverso un nuovo aggiornamento che farà il suo ingresso tra non molto. L'azienda terrà sotto controllo coloro che sono stati in precedenza segnalati per via di messaggi spam ed inoltre verrà creato un algoritmo in grado di captare quando un messaggio viene inviato agli utenti per più di 25 volte. Un volta che l'algoritmo avrà scovato questo tipo di messaggi, si passerà ad esaminarli per capire se rappresentano spam oppure no.

Attenzione a non cascare nelle truffe

La cosa molto grave è che spesso le catene di Sant'Antonio su WhatsApp [VIDEO] hanno lo scopo di truffare i poveri consumatori ignari. Molti sono i messaggi virali che promettono regali in coupon, denaro o altro semplicemente cliccando su un link che viene riportato nello stesso testo del messaggio. L'utente ignaro convinto di aver vinto che cliccherà sul link, si ritroverà con il proprio credito azzerato o con un abbonamento mai richiesto.

Le catene di Sant'Antonio possono anche essere dei messaggi di tipo allarmistico, che vogliono insinuare nella mente di chi li legge delle false notizie. Molto importante è dunque prestare la dovuta attenzione a questi tipi di messaggi.