Maggiore sicurezza con l’ultimo aggiornamento di Whatsapp. Da adesso sarà possibile accedere all’applicazione di messaggistica utilizzando l’impronta digitale. Questa funzionalità era già stata resa disponibile a febbraio 2019 per tutti gli utenti che possedevano un iPhone, tramite il Touch ID e Face ID. Finalmente Whatsapp ha deciso di introdurre la funzionalità di sblocco anche per i possessori Android.

Da questo momento in poi, dunque, tutti coloro che decideranno di attivare lo sblocco di Whatsapp attivando la nuova funzionalità potranno accedere alle conversazioni solamente con questa modalità.

Come si attiva la nuova funzionalità

Sbloccare l’applicazione di messaggistica utilizzando l’impronta digitale è facilissimo. Dopo aver effettuato l’aggiornamento dell’applicazione basterà andare sulle impostazioni del proprio account, accedere alla sezione Privacy e successivamente cliccare in corrispondenza della voce “Blocco con impronta digitale”. Si accede, dunque, alla sezione dedicata alla nuova funzionalità.

Quali opzioni si possono attivare

Dalla sezione di impostazione del "Blocco con impronta digitale" sarà possibile impostare le seguenti opzioni:

  • attivare lo sblocco per accedere a Whatsapp. Attivando questa opzione verrà richiesto di registrare la propria impronta digitale e da quel momento la nuova funzionalità è attiva a tutti gli effetti.
  • scegliere un timer di attivazione per il blocco. Le possibili scelte sono: "immediatamente", "dopo un minuto", "dopo 30 minuti". Impostando questa opzione si definisce dopo quanto tempo deve essere abilitata la nuova funzionalità ed apparire la schermata che richiede l'autenticazione con l'impronta. L’impostazione di tale timer di blocco comunque non bloccherà le chiamate in entrata tramite l’applicazione di messaggistica.
  • decidere se mostrare l’anteprima del mittente e del testo nelle notifiche dei nuovi messaggi ricevuti. Se viene scelto di mostrare l'anteprima dei messaggi, per poter visualizzare il messaggio completo, verrà comunque richiesta l'autenticazione tramite l'impronta per garantire il livello di sicurezza impostato.

Tale misura di protezione si attiva quando si vuole accedere all’applicazione, attivando questa nuova funzionalità le conversazioni Whatsapp saranno al sicuro in qualsiasi momento da chiunque voglia provare a spiare i messaggi altrui.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp

Proprio perchè Whatsapp tiene alla sicurezza dei propri utenti non registrerà le loro impronte digitali. Infatti, il sistema di autenticazione viene gestito direttamente dal sistema operativo Android per sicurezza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto