Cattive notizie per tutti quegli utenti di #Whatsapp "nostalgici" che amano i loro telefonini un po' obsoleti o che lavorano ancora con sistemi operativi che non sono più così "nuovi". Questo perché WhatsApp, l'applicazione di messaggistica istantanea più diffusa al mondo [VIDEO], ha annunciato che non sarà più possibile aprire o verificare account su alcuni dispositivi a partire dal 1 ° gennaio 2018.

Ecco i dispositivi penalizzati

All'inizio di quest'anno (2017) la società che possiede la nota app di messaggistica aveva fatto lo stesso per i sistemi operativi BlackBerry, BlackBerry10 e Windows Phone 8.0, con una mossa che impediva loro di creare account o verificare account esistenti, sebbene consentisse all'applicazione di continuare a essere eseguita nei #Telefoni che già l'avevano installata [VIDEO] prima che entrasse in azione questa misura restrittiva.Tuttavia, di recente, WhatsApp ha dichiarato che, dal 1 gennaio dell'anno prossimo tutti i telefoni Nokia S40 non saranno più in grado di utilizzare tutte le funzioni dell'app di messaggistica.

Questo provvedimento include anche le versioni del sistema operativo #Android 2.3.7. e quelli precedenti, anche se questi saranno ancora in grado di creare e verificare account per altri due anni, cioè fino al 1 febbraio 2020. Inoltre, i possessori di WhatsApp hanno anche ricordato che i seguenti sistemi operativi non sono attualmente compatibili con l'applicazione:

  • tutte le versioni del sistema operativo Android precedenti alla 2.3.3;
  • Windows Phone 7;
  • iOS 3GS / iOS 6
  • Nokia Symbian S60

Perche queste restrizioni?

Queste misure di Whatsapp sono dovute alle nuove funzioni che l'azienda sta sviluppando e ha in progetto di implementare per questo 2018, che, purtroppo, non riescono a essere compatibili con i sistemi e i dispositivi sopra menzionati. L'azienda si è dunque giustificata dicendo che alcuni telefoni cellulari non possiedono la capacità necessaria per espandere l'elenco delle funzioni dell'applicazione Whatsapp non solo adesso ma anche in futuro. Tuttavia, nonostante le moltissime restrizioni, che continuano a penalizzare molti dispositivi obsoleti, fino ad ora, WhatsApp conta oltre 1.000 milioni di utenti attivi in ​​tutto il mondo, superando completamente altre app di messaggistica istantanea come ad esempio: Telegram, che possiede 100 milioni di utenti o Snapchat, che anch'essa conta poco più di 100 milioni di utenti.