Ieri, sabato 7 ottobre '17, si è svolta la prima giornata della manifestazione che vede 128 librai di Torino e provincia occupare i bellissimi portici del centro storico della capitale sabauda, occupazione pacifica e gioiosa che ha creato una sorta di unica grande libreria fino a mezzanotte. Oggi si riapre alle 10,00 con chiusura prevista per le 20.00.

I portici si allungano

La manifestazione, giunta ormai all'undicesima edizione, interessa il cosiddetto salotto buono di Torino, più precisamente le centralissime via Roma e piazza San Carlo, ma da quest'anno la festa continua occupando i portici della via Nizza e della via Sacchi

La più ampia estensione di questa edizione ha raggiunto così i 2,5 chilometri di lunghezza diventano la libreria all'aperto più lunga d'Italia, suddivisa sapientemente dagli organizzatori in venti spazzi tematici.

Pubblicità
Pubblicità

I temi sono molti e vanno dalla spiritualità alla scienza passando per narrativa e fumettistica, vi sono aree specifiche per gli editori piemontesi e un'area dedicata ai più piccoli situata nella piazza San Carlo.

Non solo libri

L'Oratorio di San Filippo Neri sito in via Maria Vittoria, 5 con ingresso dal Museo Internazionale delle Arti Applicate Oggi è sede di dibattiti ed incontri, è sono state pensate una serie di passeggiate letterarie con partenza dai luoghi indicati nel programma.

Pubblicità

La dedica a Paolo Villaggio. L'edizione è stata dedicata ad un grandissimo artista del nostro tempo scomparso solo pochi mesi fa Paolo Villaggio: attore, comico, sceneggiatore e scrittore, con la sola trilogia di Fantozzi ha venduto un milione e mezzo di copie. Durante entrambe le giornate sono diffusi estratti del suo audiolibro inedito da lui stesso interpretato.

Grande successo

Ieri è stato un grande successo di pubblico che sicuramente oggi sarà replicato grazie anche alla clemenza del tempo, il sole e la temperatura mite favoriranno le passeggiate dei torinesi e dei sempre più numerosi turisti che affollano normalmente il centro storico.

Torino con questa manifestazione raddoppia l'appuntamento con gli amanti della lettura, dopo le polemiche e la competizione innescata lo scorso anno con la fiera del libro di Milano, il capoluogo piemontese mette sul piatto della bilancia anche questa interessante iniziativa accostandolo all'altro imperdibile appuntamento, il Salone Internazionale del Libro di Torino, svoltosi lo scorso maggio. Torino si riprende così il suo ruolo di capitale del libro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto