Anticipazioni Festival di Sanremo 2014: il Festival canoro più importante d'Italia attira sempre l'attenzione su di sé, nonostante mode che cambiano e una crisi economica e sociale che certamente non aiuta quanti lavorano con grande impegno e passione nel settore della Musica e dello spettacolo in generale.

Nell'anno 2014, possiamo già dirlo, il Festival della musica per antonomasia è in programma dal 18 al 22 febbraio. L'emittente scelta è come sempre Rai 1, ma potrete seguire lo spettacolo anche tramite Rai HD

Radio 1, Radio 2, Eurovision.

La curiosità: nell'ormai lontano 1948, su iniziativa di Aldo Valleroni, fu organizzato alla "Capannina del Marco Polo" di Viareggio il primo Festival Nazionale Canoro.

Nessuno avrebbe potuto immaginare un successo del genere nel corso degli anni... e invece siamo giunti fino qui con grande soddisfazione di tutti.



Un'apposita Commissione ha valutato e continua a selezionare centinaia di testi e musiche proposti da tantissimi artisti di ogni regione d'Italia, alla ricerca della grande occasione televisiva: uno spettacolo unico nel suo genere per diventare famosi e far ascoltare le proprie canzoni. Compito dunque non facile, quello della Commissione.

Inizialmente quattordici cantanti potranno salire sul palco dell'Ariston ed eseguire due canzoni, ma successivamente solo quella ritenuta più valida resterà in gara fino alla serata conclusiva. Anche quest'anno presenteranno Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, strana ma affiatata coppia di conduttori.

Sanremo 2014, nomi e volti dei protagonisti dello spettacolo di febbraio

Più delle regole, il pubblico è interessato a sapere (prima degli altri, possibilmente) quali saranno gli artisti, perché ogni anno la curiosità di conoscere in anticipo quale sarà lo scenario proposto al pubblico aggiunge pepe a un programma che molto difficilmente ha fatto flop nel corso della sua storia, anche quando gli autori si sono mostrati un po' a corto di idee.

I migliori video del giorno

Secondo indiscrezioni e rumors dovremmo vedere personaggi amati dagli appassionati di musica come Nek, Giusy Ferreri e Mango sul palco dell'Ariston.

Voci insistenti si rincorrono anche su Elhaida Dani, in evidenza per aver vinto "The Voice". Sicura la presenza di un vero e proprio mito della televisione italiana e cioè Raffaella Carrà nelle vesti di superospite. Previsto anche un ricordo dell'artista Enzo Jannacci, spesso protagonista all'Ariston, col suo inconfondibile e personalissimo stile.

Nel 2013 vinse Marco Mengoni (con la toccante "L'essenziale"), nel 2012 toccò a Emma ("Non è l'inferno"), nel 2011 si affermò Roberto Vecchioni ("Chiamami ancora amore"). In un mondo dello spettacolo che viaggia a ritmi sempre più frenetici sembrano già pezzi vecchi di tanti anni e invece sono recentissimi. Sempre nel 2013 - pochi se ne ricordano - a vincere la sezione Nuove proposte fu Antonio Maggio ("Mi servirebbe sapere"). Che fine ha fatto? Magari tornerà proprio all'Ariston?

Riflessione finale a beneficio dei molti amanti della buona musica che seguono questo spettacolo: la statuetta del Leone di Sanremo e gli altri premi connessi al Festival fanno di esso l'equipollente del David di Donatello per il settore cinema, e scusate se è poco.