Appena archiviata l'edizione 2014 del Festival di Sanremo, vinta da Arisa, la Rai ha già iniziato a pensare al prossimo conduttore che prenderà il testimone di Fabio Fazio. Indubbiamente, quest'anno il Festival ha fatto registrare un calo di ascolti, in leggera ripresa soltanto nella serata del venerdì. Il nome che maggiormente circola nelle ultime ore è quello di Fiorello, ritenuto il personaggio ideale per portare una ventata di freschezza e per rinnovare la kermesse canora in versione 2015.

Il direttore di Rai1, Giancarlo Leone, non ha nascosto i progetti per il futuro: "si riparte da Fazio, in cima alla lista c'è Conti, l'eccezione si chiama Fiorello". Ma il direttore Leone non si è fermato qui e ha continuato il suo pressing sullo showman siciliano, dichiarando che: "Non è un mistero che gli abbia chiesto di condurre il Festival prima di andare da Fazio e sa che se vorrà farlo, potrà farlo quando vuole".

Dunque, carta bianca per il "Rosario nazionale", il quale, interpellato, ha risposto con la solita, immancabile, ironia: "Un attimo, ci penso e ve lo dico... Devo prima parlare con Renzi". Poi, continuando sulla falsariga dello scherzo, Fiorello ha aggiunto: "Renzi dice che è meglio aspettare momenti migliori". I momenti migliori, per la Rai, dopo il calo di quest'anno, rispondono proprio al nome di Rosario Fiorello, e per questo motivo il direttore Leone ha rotto subito gli indugi, avviando il toto - conduttori per la prossima edizione e mettendo in cima alla lista dei sogni l'artista catanese.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!