Anche Arrow come Supernatural, Vampire Diaries, The Originals e molte altre serie statunitensi tra le più seguite, ha da poco salutato gli spettatori per tornare in autunno, ma con quali aspettative?

Come tutti ben sappiamo Arrow segue le avventure di Oliver Queen, playboy miliardario apparso come personaggio secondario anche in altre serie famose. Sopravvissuto ad un naufragio durato cinque anni, riesce a tornare a  Starling City, la sua casa, dove inizierà a combattere il crimine sotto l'identità " dell'incappucciato", usando come unica traccia una lista di nomi trovata nella tasca della giacca del padre morto, contando solo sull'aiuto di  Diggle e di Felicity Smoak

Nella seconda stagione di Arrow, vediamo Oliver tornare sull'isola dopo la morte di Tommy, dove riesce a vivere la sua vita solitaria per sei mesi, prima che Felicity e Diggle lo rintraccino per cercare di convincerlo a tornare a casa.

Oliver non ha più intenzione di vestire i panni del vigilante ma Starling City è di nuovo in un mare di guai: un gruppo di vigilanti incappucciati puniscono chiunque possa essere stato coinvolto nell'esplosione del Glades. Intanto i problemi finanziari di Oliver Queen diventano più grandi: l'azienda di famiglia va in bancarotta e Thea rileva il suo night e lo gestisce con il fidanzato. Quando i terroristi che invadono la città rapiscono Thea, però, Oliver reagisce e torna a vestire i panni dell'arciere, e consegna alla polizia gli uomini incappucciati. 

Su questa falsa riga non si può che attendere una terza stagione di Arrow più intima, con nuove rivelazioni e rapporti umani. Stando ad alcune anticipazioni rilasciate dai protagonisti della serie a TVLine infatti, nella terza serie ad avere un ruolo principale come "story-line" sarà la relazione tra Merlyn e Thea, che sarà sottoposta ad un'allenamento speciale e particolare: e probabilmente lui avrà un costume tutto suo, simile a quello di Oliver ma di colore nero. 

Altro punto importante di una terza serie dove il cattivo di turno resterà un bel po' in disparte a guardare i personaggi "crescere", sarà il passaggio di testimone tra Laurel e Canary: il dono del giubbotto alla quale abbiamo assistito alla fine della seconda serie costituisce infatti una "promozione", stando sempre a quanto dichiarato dalla stessa attrice.

I migliori video del giorno