È tornata Sportitalia. La notizia era già stata annunciata alcune settimane fa dal Direttore del canale Michele Criscitiello, prima, e dal suo braccio destro Alfredo Pedullà, poi. E proprio stasera alle 20 ha riaperto i battenti sul canale 153 del digitale terrestre.

Lo stesso Criscitiello, visibilmente entusiasta, motivato e commosso ha affidato le prime parole proprio al sito ufficiale del canale sportivo: “Torna Sportitalia, l'unica tv sportiva sul digitale terrestre che fa servizio pubblico non a pagamento”.

E continua il Direttore, non facendo mancare nelle sue parole una vena polemica: “Non faremo le vittime per quello che ci hanno tolto lo scorso dicembre (lavoro, sogni, passione e soldi) ma abbiamo capito che se cadi, per colpe altrui, quando ti rialzi è molto più bello.

Nei mesi difficili riconosci gli amici (pochi) dai nemici (tanti)”.

La voglia del Direttore di tornare, di prendersi una rivincita e il progetto ambizioso fondato sul suo staff e sul sano desiderio dell’importante bacino d’utenza che Sportitalia aveva saputo creare negli anni hanno trovato nei fondi del magnate Tarak Ben Ammar, terreno fertile dal quale ripartire più competitivi di prima: “Fate la risintonizzazione automatica, contate 5 minuti e sul 153 rivedrete tutto lo sport in chiaro. Senza un euro, senza abbonamento, parabola o tessera. Un grazie lasciatemelo dire: Grazie a Tarak Ben Ammar, il magnate franco tunisino che ha creduto in un manipolo di giovani e ha riacceso i sogni e le speranze in ognuno di noi”.

Sportitalia è ripartito, in Tv e in streaming sul sito Sportitalia.com.

I migliori video del giorno

I telespettatori fedeli e anche molti nuovi aspettano ora di soddisfare la propria sete di calciomercato attraverso le strisce quotidiane di “Aspettando Speciale Calciomercato” e “Speciale Calciomercato” con la collaudata coppia Criscitiello-Pedullà. Ma non solo calciomercato e news. Sportitalia negli anni passati ci ha offerto anche molte partite in diretta di Nazionali e di club, italiani ed esteri. Si aspetta il palinsesto definitivo, sperando che molti vecchi punti verranno confermati accanto a nuove idee innovative ed accattivanti, come la penna del Direttore Criscitiello.