13

Rihanna è protagonista di un nuovo servizio fotografico che la vede calarsi in un nuovo e inedito look con chioma grigia. L'abbiamo vista rossa, bionda, mora, con capelli lunghissimi e cortissimi, lisci o ricci, ma la nuova metamorfosi è sicuramente più sorprendente di tutte le altre. La popstar ha posato per la rivista tedesca Tush mostrando lunghissimi capelli e sopracciglia canute. La 26enne originaria di Barbados ci ha abituato a cambiamenti shock, ma stavolta sembra essere andata oltre: il risultato è spettrale e magnetico.

Nella foto di copertina RiRi indossa altissimi stivali fetish di Maison Martin Margiela, una giacca di pelle firmata Jan Taminiau Couture e una clutch di Jimmy Choo a coprire "le sue grazie".

Per una volta, però, la cosa che si nota maggiormente non è la posa sexy, ma il look "da nonna" chic. Il servizio, realizzato nel deserto del Nevada da Steven Gomillion e Dennis Leopold, è forse uno tra i più bizzarri ed enigmatici a cui si sia sottoposta la star in tutta la sua carriera.

"Il risultato è una storia fantastica, non appartenente al nostro Pianeta, in cui Rihanna si presenta come una forza della Natura", si legge nell'introduzione agli scatti per il magazine di Moda tedesco. "Non deve provare niente a nessuno. Non importa se la si ama o la si odia, se si è pazzi per lei o se si urlano a squarciagola le sue canzoni: dopotutto lei porta la vita nel triste deserto delle nostre vite".

Futurista e tribale, Rihanna ha provato a sdoganare i capelli bianchi che quasi ogni donna cerca di coprire.

I migliori video del giorno

Ci starà forse suggerendo che il grigio è diventato il nuovo biondo? Non è un caso che anche Lady GaGa recentemente abbia optato per la tinta argento, così come Kelly Osbourne, fantastica in grigio con sfumature lavanda. Gli hair stylist, ovviamente, non stanno a guardare e la propongono per l'inverno. Unica regola se si vuole osare la chioma canuta: evitare nuance troppo piatte e rendere il grigio più pieno e movimentato, miscelandolo a tonalità pastello come il lilla.