Prima o poi doveva accadere ed è accaduto ieri su Sky: Juventus-Roma è terminata 3 a 2, partita accesa e controversa che offrirà materiale ai dibattiti calcistici (televisivi e non) per molto tempo ancora. Buffon, portiere della squadra bianconera, interviene nel programma della sua dolce metà Ilaria D'Amico e si lascia intervistare volentieri. "Il successo ottenuto contro la Roma rappresenta davvero un segnale importante. Pure Conte ci farà i complimenti. Siamo ancora alla sesta giornata, su, anzi: la sfida con la Roma ha confermato che tra noi e loro le differenze si sono ulteriormente assottigliate. Sono passati tanti mesi da maggio, quando abbiamo espugnato l'Olimpico e messo in chiaro quale era la squadra più forte.

Ora è tutta un'altra stagione: noi abbiamo fatto qualche cambiamento, loro si sono rafforzati con giocatori di grande qualità. Per questo dico che il divario si è appianato", dichiara, realista, ma soddisfatto, il numero 1 bianconero.



Ma i presenti in studio non sembrano solo interessati alle considerazioni del post partita. Massimo Mauro, ex calciatore e da anni commentatore sportivo a Sky, non manca di punzecchiare la padrona di casa e, a un certo punto, rivolgendosi al portiere, dice malizioso: "Buffon, abbiamo notato che tu e Ilaria vi date del tu" La D'Amico interviene prontamente: "Ne abbiamo titolo… ma la smetti?!". Ma l'imbarazzo è ormai calato nello studio. Il primo incontro tra Ilaria e Gigi, nei rispettivi ruoli professionali, si è così consumato, in attesa di rivederli 'in borghese' sulle pagine delle riviste di Gossip.

I migliori video del giorno

Resta ancora da chiarire il mistero 'gravidanza': si è molto parlato del possibile arrivo di un bebè e le notizie più recenti raccontano di una D'Amico avvistata frequentemente in una clinica milanese, di cui, va detto, è testimonial da qualche anno. Che sia andata così spesso per via dell'attività di sostegno e sensibilizzazione che svolge per l'ospedale o sotto c'è dell'altro? In attesa di sapere se la famiglia si allargherà o meno, i due indiscussi protagonisti delle cronache rose estive sono tornati a pieno ritmo ai loro rispettivi lavori, dando prova della professionalità che li contraddistingue. Professionalità che solo una battuta impertinente può, a volte, far vacillare.