Nell'episodio finale di Ballando con le Stelle, una vera e propria lite è scoppiata tra il giudice del programma, Carolyn Smith, e la giudice della giuria popolare, Selvaggia Lucarelli. Il battibecco è durato alcuni minuti ed ha letteralmente fatto scendere il gelo tra il pubblico della serata. Il tutto, comunque, si è risolto grazie all'intervento della conduttrice Milly Carducci, che grazie alla sua allegria e alla sua eleganza ha riportato la situazione alla normalità.

Il problema sarebbe sorto a causa della vittoria dell'atleta paralimpica Giusy Versace, che a detta della scrittrice non si sarebbe guadagnata il primo posto per le sue qualità di ballerina, bensì per pietismo.

Al momento di contestare la decisione della giudice, quindi, Selvaggia Lucarelli si è vista attaccare da Carolyn Smith, che ha esordito dicendo "Tu di danza non capisci niente", ed ha continuato puntualizzando che "C'è un motivo per il quale io sono qui e tu sei lì, ed è che io capisco di danza e tu no."

Le parole pronunciate dalla donna erano chiaramente mirate a sottolineare i giudici poco ferrati in materia, affrettati e privi di fondamento, spesso suggeriti dalla scrittrice. L'attacco della Smith, tuttavia, non si è limitato soltanto a questo. Un'altra frecciatina è stata riservata alle decisioni prese nel corso del programma da Selvaggia Lucarelli, che a sua detta sarebbero dettate da semplici istinti ormonali.

In questo caso, infatti, la critica è rivolta alle avances del tutto ironiche e scherzose che la donna avrebbe riservato all'attore Giulio Berruti.

Dopo aver chiesto di risparmiare le offese sessiste, e dopo l'intervento riappacificatore di Milly Carducci, la Lucarelli ha continuato la polemica sui social.

Con un post pubblicato su Facebook, la donna ha confermato il suo disappunto riguardo la vittoria di Giusy Versace, che pur essendo una concorrente validissima, non meritava il primo posto. Questo, infatti, a detta dell'ex giudice popolare, avrebbe dovuto riceverlo Andrew Howe, da tutti considerato il miglior concorrente che abbia mai partecipato al programma.

Nell'appunto di chiarimento, inoltre, il dito era puntato anche sulla decisione della giuria e del giudice finale. Selvaggia, infatti, desiderava che almeno la Smith, incaricata di premiare il puro talento, si limitasse a fare tanto. L'impressione, invece, è stata quella di aver premiato ben altre qualità che, seppur molto preziose, esulano dalla sfera del ballo. Stando alle parole della scrittrice: "Il secondo posto ci stava tutto, era merito. Il primo è retorica".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!