Su Rai 1 il giorno della Memoria sarà ricordato con il tv movie di Giacomo Battiato "Max e Helene", una struggente storia d'amore che andrà in onda lunedì 26 e martedì 27 gennaio. Un film sulle indicibili sofferenze degli ebrei durante la seconda guerra modiale, al tempo dell'inferno dell'Olocausto, quando ne furono sterminati sei milioni. La trama del film si ispira liberamente ad un libro di Simon Wiesenthal, uno dei pochissimi ebrei che sono riuciti a sopravvivere alle persecuzioni naziste.

Max e Helene, il tv movie di Giacomo Battiato su Rai 1 il 26 e 27 gennaio per il Giorno della Memoria: ecco la trama

Wiesenthal, quando scoppiò la seconda guerra mondiale, studiava ingegneria e risiedeva in Polonia insieme a sua moglie; fu poi catturato e portato in un campo di concentramento: da lì iniziò la sua "odissea" personale. Simon, infatti, fu rinchiuso in più "fabbriche della morte", ma non fu in grado di scappare, finchè nel 1945 non fu liberato dagli americani, che lo salvarono dall'ecatombe di Mauthausen.

Quando i soldati lo videro, Wiesenthal era ridotto allo stremo delle forze: non arrivava a pesare nemmeno cinquanta chili. Nonostante ciò, volle combattere con tutte le sue forze la "macchina della morte" che aveva creato Adolf Hitler: il nazismo. Wiesenthal decise dunque che avrebbe passato i suoi giorni a ricercare tutti i capi nazisti che si erano resi responsabili di crimini contro l'umanità.

Nel libro a cui si ispira il film, che reca il titolo "Max e Helene", Simon parla del suo incontro con un altro sopravvissuto alle persecuzioni naziste, Max, che ritrova a Parigi, tredici anni dopo la fine della seconda guerra mondiale e del nazismo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Wiesenthal gli chiede se possa dargli qualche informazione su un ex kapò, di nome Schulze. Max si confessa: gli parla del suo innamoramento per Helene, una donna magnifica e gli racconta del suo internamento nel lager di Zalesie e del suo incontro con Schulze. Il racconto diventa sempre più drammatico: Max e Helen tentano la fuga, ma sono scoperti e si separano. Si ritrovano solo molto tempo dopo.

Ma per Max deve ancora arrivare l'orrore più tremendo. Scopre infatti che Helene ha un figlio da Schulze; la donna, infatti, per avere salva la vita decide di sottomettersi al capo nazista. Per quanto riguarda il cast, Max Sereni, protagonista del tv movie, è impersonato da Alessandro Averone, mentre la parte di Helene è stata affidata a Carolina Crescentini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto