L'abbonamento a Sky, per chi vuole vedere la Tv con la parabola, rappresenta la soluzione a pagamento per chi vuole vedere i film e le serie televisive in anteprima, ma anche per vedere le partite di calcio di Serie A e di Serie B. Non è però tutto oro quel che luccica visto che, in accordo con un'indagine realizzata dall'Associazione Adoc su un campione di 130 consumatori, ci sono clienti che si lamentano in merito alla qualità dei servizi offerti. Stando ai risultati dell'indagine, in percentuale ci si lamenta di più per Sky Go, il servizio che permette di vedere la pay Tv con il PC oppure con smartphone e tablet. Seconda piazza per le lamentele su My Sky HD, e poi la Sky Digital Key, mentre l'8% del campione dell'indagine Adoc lamenta addirittura un blackout totale.

In accordo con quanto dichiarato dal Presidente dell’Adoc, Lamberto Santini, per il servizio Sky Go le lamentele scattano in concomitanza con la messa in onda degli eventi più seguiti come i reality e le partite di calcio di Serie A di cartello. In questi casi gli abbonati Sky lamentano difficoltà nell'utilizzo del servizio Sky Go rilevando anche la perdita del segnale per diverse ore. L'Adoc, per questo come per gli altri disservizi che incidono complessivamente sulla qualità del prodotto, ha di conseguenza invitato Sky a confrontarsi con le Associazioni dei Consumatori al fine di dare risposta alle lamentele dei clienti che, ricorda altresì il Presidente Lamberto Santini, 'pagano ogni mese ingenti somme'.

L'Adoc, inoltre, ha chiesto apertamente che vengano eliminate le attività di marketing aggressivo sempre in base alle segnalazioni dei consumatori che lamentano continui contatti telefonici, anche più volte al giorno, per proporre di aderire ai servizi ed alle offerte di Sky.

I migliori video del giorno

'Crediamo che la pubblicità aggressiva sia, in generale, un comportamento scorretto e lesivo della privacy', ha aggiunto il Presidente dell'Adoc Lamberto Santini, e 'per questo invitiamo Sky e tutte le aziende che adottano tali comportamenti a eliminarli dalla loro attività'.