Beautiful torna con nuovi episodi anche la prossima settimana. Quello che ci aspetta sarà un marzo ricchissimo di tanti colpi di scena e intrighi. Al centro delle vicende ci sarà il personaggio di Hope Logan (Kim Matula) che sta per lasciare Los Angeles per sempre. Ebbene, la figlia di Brooke a breve sarà coinvolta in un dramma, in un certo senso per colpa della suocera Quinn (Rena Sofers) che continua a essere fortemente presente nella vita del figlio Wyatt (Darin Brooks). Quinn non accetta che Hope voglia farla fuori dalla sua famiglia e rischierà di mettere in serio pericolo la tenuta del matrimonio della giovane.

Ma un ulteriore colpo di scena è in agguato. 

Beautiful, puntate marzo: Quinn e Deacon insieme sconvolgono Hope

Infatti, quello che la moglie di Wyatt non può sospettare è che Quinn è molto più vicina alle loro vite di quanto immagina. Infatti, la Fuller ha intrecciato una relazione con Deacon Sharpe (Sean Kanan). Quest'ultimo vuole che Hope conosca ufficialmente la sua donna e la coppia si recherà a colazione nella casa sulla spiaggia di Hope e Wyatt. Quando la ragazza scoprirà che Deacon e Quinn stanno insieme resterà sconvolta e lascerà un ultimatum al padre: se vuole continuare a starle vicino deve assolutamente troncare la relazione con la suocera psicopatica. Infatti, Hope teme che la Fuller stia solo usando Sharpe.

Che farà l'uomo?

In realtà, nei prossimi episodi di Beautiful Quinn e Deacon verranno addirittura presi dalla passione e vedremo delle scene veramente piccanti. Ma, non finisce qui. Come molti di voi sapranno, presto Hope perderà il bambino a seguito di una burrascosa lite proprio con Quinn. Questo dramma metterà fine al suo matrimonio con Wyatt e la piccola Logan lascerà la città.

Invece, Deacon continuerà a stare vicino a Quinn e cercherà di aiutarla a ritrovare la sintonia col figlio Wyatt che non vuole avere più niente a che fare con la madre. Inoltre, Deacon chiederà presto a Quinn di sposarlo e lei accetterà anche se in questo caso potrebbe esserci l'intromissione di Brooke, disposta a riprendersi l'ex genero essendo rimasta senza uomini.