Lo hanno colto con le mani nel sacco e lo hanno smascherato. L'uomo di cui mi accingo a parlare è James Hewitt (57 anni) ex maggiore della cavalleria britannica. Hewitt ha cercato di vendere negli Stati Uniti d'America alcune lettere e biglietti che Lady Diana Spencer (1961-1997) gli scrisse ai tempi della loro relazione. Il gesto del militare ha letteralmente scandalizzato l'intero Regno Unito, ove la memoria e l'affetto nei confronti di Lady D. è più vivo che mai. La principessa, ex consorte di Carlo d'Inghilterra, morì durante un incidente stradale a Parigi 18 anni fa. Il 57enne, maggiore dell'esercito britannico e comandante durante la Guerra del Golfo del 1992, rubò il cuore di Diana, quando nel 1986 lo assunse come istruttore di ippica per i due figlioletti William ed Harry.

Ebbero una storia d'amore intensa ed appassionata, durata fino al 1991. Terminata la relazione, Hewitt cadde in disgrazia e pensò di fare fortuna sfruttando la memoria dell'ex amante.

Un uomo senza scrupoli

Già nel 1993, Hewitt cercò di vendere alcune lettere scritte dalla principessa, ma poi l'affare saltò. Sembra però che James ai suoi discutibili affari non vi abbia rinunciato, tanto che, negli ultimi tempi, era riuscito a trovare un ricco acquirente, pronto ad acquistare tali missive private per la cifra cospicua di 140mila euro. Fortunatamente, il tabloid inglese Mail on Sunday è riuscito a smascherarlo appena in tempo. Il "povero" Hewitt è dunque rimasto di nuovo con un pugno di mosche in mano.

L'ex maggiore è in verità molto conosciuto dai media mondiali, infatti al suo tempo,l'uomo fece scalpore per essere stato definito da molte riviste e giornalicome il presunto padre biologico del principe Harry. Tra le missive che ha recentemente cercato di vendere, vi erano anche alcuni bigliettini affettuosi, scritti da William ancora bambino.

Dopo essere stato scoperto, Hewitt si è trincerato in un assoluto silenzio. L'anno scorso inoltre, l'uomo ha ricattato i due figli di Carlo e Diana, offrendo ai loro legali di vendere tali epistole "scottanti".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!