Che di Michael Jacksonsi parla forse ancora di più da quando è morto è ormai un dato di fatto. Inoltre l'ex re del pop è ormai da anni al centro di una bufera per le diverse accuse di pedofilia ricevute. A rincarare la dose ci pensa Conrad Murray, medico dell'ormai defunta star e condannato a quattro anni di galera, con uscite e dichiarazioni che sembrano uscite direttamente dalle riviste di Gossip. L'ultima in ordine cronologico riguarderebbe indirettamente Emma Watson, attrice conosciuta per lo più per la sua parte in Harry Potter nel ruolo di Hermione Granger.

Sembrerebbe infatti che Michael Jackson, diversi anni addietro, avrebbe espresso il desiderio di sposare l'attrice che, all'epoca del fatto, aveva soltanto 11 anni. Ovviamente il condizionale è d'obbligo visto che non ci sono prove a supporto delle dichiarazioni di Murray.

Michael Jackson e le accuse di pedofilia

Nel 2003 il cantante fu accusato di violenza su minore dopo che venne filmato mentre camminava mano nella mano con un ragazzino di 13 anni (Gavin Arvizo) e dopo aver ammesso di aver diviso la stanza con lui dichiarando però, al tempo stesso, di aver dormito in letti separati. Michael Jackson inoltre mostrò parti del filmato che erano state tagliate da Bashir, incaricato all'epoca dei fatti di realizzare un documentario sull'artista, dove spiegava diversi aspetti della sua vita tra cui il rapporto con i bambini che ospitava a Neverland.

Nel 2005 Michael subì un processo e venne assolto in quanto la famiglia Arvizo risultò essere conosciuta per aver spesso tentato di truffare vip e star allo scopo di estorcere denaro. Nel corso degli anni l'artista subì altre accuse spesso ritrattate, come quelle della stessa sorella, ma ne uscì sempre vincitore.

La morte di Michael Jacson e le voci successive

Era il 25 giugno del 2009 quando Michael Joseph Jackson,a seguito delle conseguenze dovute all'uso improprio ed eccessivo di un farmaco anestetico (Propofol) da parte di Murray, moriva a Holmby Hills. La sua morte fu un duro colpo per i fan in quanto, in quei giorni, Jackson era in tour per una serie di concerti.

Negli anni successivi uscirono ritrattazioni e altre voci riguardo la pedofilia presunta della star con versioni fornite spesso in contraddizione e non sempre convincenti. Lo stesso Murray ha rilasciato spesso dichiarazioni, oltre ad aver scritto un libro sulla star, poco credibili o comunque non pienamente convincenti. Recentemente sembrerebbe inoltre spuntato fuori un verbale delle forze dell'ordine che porterebbe alla luce nuovi elementi piuttosto osceni riguardanti Michael Jackson e la sua tenuta. I fan continuano a pensare che ci sia una grande speculazione sulla star per via anche dell'enorme patrimonio e del ritorno mediatico di certe dichiarazioni.

Murray, Michael Jackson e Emma Watson

L'ultima dichiarazione di Conrad Murray in ordine cronologico è stata appunto quella sulla presunta volontà di Michael Jackson di sposare Emma Watson, della quale la star si sarebbe innamorato quando lei aveva solo undici anni. L'ex medico ha dichiarato che il cantante aveva perso letteralmente la testa per l'attrice tanto da appendere diverse foto della stessa nella sua stanza. I fan tuttavia non hanno mai dato troppa importanza alle dichiarazioni di Murray, ritenuto colpevole di aver causato la morte del cantante/ballerino, accusandolo di voler ottenere un ritorno economico infangando la memoria di Michael. La verità assoluta insomma non si saprà mai ma a noi piace ricordare Michael Jackson così.